Archivio
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

CICLOCROSS: ANNA OBERPARLEITER E CARMINE DEL RICCIO VINCONO A SAN FIOR

26.12.2019

CICLOCROSS: ANNA OBERPARLEITER E CARMINE DEL RICCIO VINCONO A  SAN FIOR

SAN FIOR (TV) – Come da tradizione il Trofeo Triveneto di ciclocross si è dato appuntamento nel giorno di Santo Stefano a San Fior, in provincia di Treviso per la sesta prova. Anche quest’anno la manifestazione organizzata dalla S.S. Sanfiorese, sodalizio presieduto da Gastone Martorel, è stata un grande successo di partecipazione e di pubblico. Più di 400 atleti hanno gareggiato sul tradizionale tracciato disegnato dagli esperti Alessandro Fontana e Federico Piccin. La competizione ha assegnato i titoli regionali veneti di ciclocross. Altoatesini in luce: in campo femminile si impone Anna Oberparleiter, Carmine Del Riccio vince nella fascia 1 master, Elian Paccagnella e Paolo Perini sul podio (3.), top 10 per: Andrea Pizzato (8.), Simone Fracchetti (9.), Sophie Auer (4.), Anna Auer (4.), Paola Tarolli (9.), Felix Engele Felix (10.), Emma Tutzer (6), Julia Graf (6.), Andrea Dallago (6.) e Luca Giotto (4.).
Tra gli open è arrivata la prima vittoria del friulano Davide Toneatti. Il portacolori Dp66, al primo anno tra gli under 23, nella seconda parte di gara ha imposto un ritmo superiore agli avversari sui quali, giro dopo giro, ha guadagnato secondi. Sul podio, in seconda posizione, Daniele Braidot del Cs Carabinieri, al rientro nel ciclocross e, in terza posizione, Emanuele Huez della Ktm. Come ogni anno, all’interno del gruppo, è brillata la stella di Matteo Trentin. Il vice campione del mondo professionisti è tornato in sella nel ciclocross, specialità che lo ha visto diventare nel 2007 campione italiano juniores. Tra gli juniores successo del friulano Cristian Calligaro della Ktm, che sin dalle fasi iniziali ha fatto gara solitaria. Alle spalle si sono piazzati due atleti cresciuti nella S.S. Sanfiorese, ora portacolori Sportivi del Ponte, Enrico Barazzuol e Fabrizio Perin. Arrivo in solitaria anche tra le donne open. L’altoatesina Anna Oberparleiter del Team Lapierre ha alzato le braccia al cielo precedendo Asia Zontone della Jam’s Bike. Terza e vincitrice tra le donne juniores la valdostana Nicole Pesse della Dp66.
Grande spettacolo anche nelle prove degli allievi. Tra quelli del secondo anno è stato duello tra Eros Cancedda della Sorgente Pradipozzo e Alessandro Gallio del Fox Team. Nelle fasi conclusive l’atleta milanese è riuscito a distanziare il padovano e ad alzare le braccia al cielo. Terza piazza per Filippo Gallio, che ha regolato gli inseguitori. Sesto Andrea Dallago.
Gara completamente diversa tra gli allievi del primo anno. Il veronese Ettore Pra, della Sportivi del Ponte, è riuscito a distanziare da subito la concorrenza e ha preceduto Alan Flocco del Granzon e Elian Paccagnella del Cardano.
Tra le allieve nuova vittoria per Elisa Viezzi. Alle spalle della friulana della Dp66, ha tagliato il traguardo in second posizione la compagna ti squadra Romina Costantini. Terza piazza per la beniamina della S.S. Sanfiorese Beatrice Fontana.
Vittorie in solitaria anche negli esordienti, con Nicola Battain del Fonzaso e Arianna Bianchi del Team Piton. Tra i Master vittorie negli F1 per l’altoateisno Carmine del Riccio della Zanolini, negli F2 per Fabio Perin, negli F3 per Gianfranco Mariuzzo e nelle mw per Chiara Selva della Spezzotto.

Pinocchio in bici
I nostri partner