Archivio
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MTB: KERSCHBAUMER TRICOLORE, LECHNER 2., GIOVANI PROTAGONISTI A CHIES D'ALPAGO

21.07.2019

MTB: KERSCHBAUMER TRICOLORE, LECHNER 2., GIOVANI PROTAGONISTI A CHIES D'ALPAGO

CHIES D'APAGO (Belluno) – Dopo le grandi prestazioni agli Internazionali d'Italia e in Coppa del Mondo, Gerhard Kerschbaumer era l'uomo più atteso al Campionato italiano di mountain bike cross country e non ha tradito le attese. Sul rinnovato tracciato di Lamosano, l'altoatesino del Team Torpado Ursus si è laureato campione italiano Elite per la terza volta consecutiva. Dopo Genova 2017 e Pila 2018, Kerschbaumer ha fatto proprio anche Alpago Bike Funtastic 2019. Una gara superba la sua, condotta prima in compagnia dei fratelli Daniele e Luca Braidot, poi da solo. Con i gemelli goriziani ha condotto fino al penultimo giro quando ha aperto il gas. Nel corso dell'ultimo giro ha dato un nuovo impulso al ritmo ed è rimasto tutto solo per poi tagliare il traguardo a braccia alzate. A 54” ha chiuso Daniele Braidot, a 1' Luca Braidot. A completare la top five Gioele Bertolini e Andrea Tiberi, staccati rispettivamente di 2'11" e 2'28". «Abbiamo corso da subito su ritmi molto alti» ha detto il vincitore. «Ho forzato al penultimo giro e forzato nuovamente all'ultimo. Sono davvero contento di questo terzo tricolore, conquistato su un tracciato, quello di Chies, dove c'è tanta salita e che a me piace molto». Tripletta del Centro sportivo Esercito tra le donne Elite con Martina Berta (pur essendo ancora Under 23, ha deciso di prendere parte alla gara Elite) a vestirsi del tricolore dopo una gara dominata fin dai primi metri, Eva Lechner e Chiara Teocchi a portarsi a casa rispettivamente argento e bronzo. L’esperta altoatesina cede il tricolore.Nella top five Serena Calvetti e l’altoatesina Anna Oberparleiter. Nella classifica under 23 dietro a Giorgia Marchet (Team Rudy Project) e a Giada Specia (Team Rudy Project) porta a casa il bronzo Greta Seiwald (Santa Cruz). Tra le Juniores donne il tricolore se lo aggiudica.Nicole Pesse (Pila Bike Planet), davanti a Letizia Motalli (Ktm Protek Dama) 1h02'24” e al’altoatesina Maria Julia Graf (Cardano). In campo maschile vince Emanuele Andreas Vittone, migliore degli altoatesini Tobias Oberhammer, undicesimo. Nel campionato ItalianoTeam Relay per società, a Chies d'Alpago, come da pronostico nelle categorie giovanili vince la squadra valdostana XCO Project.Il podio è completato da Focus XC Italy Team e da Melavì XC Focus Bike. Buon quarto posto per la Sunshine Racers Nalles, mentre la sorpresa arriva dal quinto posto assoluto conquistato dalla squadra tutta al femminile (tre donne esordienti del primo anno e due donne allieve) di St. Lorenzen Rad. Sempre in terra bellunese la prova di Coppa Italia MTB Giovanile. Per l’Alto Adige, tra gli esordienti del primo anno buon quarto posto di Niclas Pallweber. Quinto Hannes Bacher Hannes, ottavo Maximilian Wolfsgruber. Tra gli esordienti secondo anno undicesimo Paccagnella, dodicesimo Leitgeb. In campo femminile arrivano cinque podi, con un successo. Sophie Auer vince tra le donne allieve del primo anno, davanti ad Alexandra Hanni, mentre tra donne allieve del secondo anno posto d’onore per Noemi Plankensteiner. Secondo posto per Anna Auer tra le esordienti primo anno davanti a Nina Plankensteiner, terza. Ottima prova in campo maschile, tra gli allievi del secondo anno per Nils Laner, secondo alle spalle del lombardo Michael Pecis. Sesto Alex Mair. Per la rappresentativa altoatesina secondo posto di tappa (ad una prova dal termine) alle spalle della Lombardia nella classifica di tappa per Comitati Regionali e grande recupero dopo un inizio d'anno molto travagliato. Quinto posto nella classifica assoluta dietro a Lombardia, Valle d’Aosta, Liguria e Piemonte ad una tappa alla conclusione (Barga-Il Ciocco, a metà settembre). Il podio resta alla portata dei giovani del comitato altoatesino.

Pinocchio in bici
I nostri partner