Archivio
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MTB: 2. PROVA“RAIFFEISEN SUEDTIROL CUP” AD EGNA “ECLIPSE TROPHY - MEMORIAL GIGI CORRADINO”

25.04.2019

MTB: 2. PROVA“RAIFFEISEN SUEDTIROL CUP” AD EGNA  “ECLIPSE TROPHY - MEMORIAL GIGI CORRADINO”

EGNA – Nel segno dell’inossidabile Martino Fruet e della straordinaria Eva Maria Gatscher (nella foto). L’ottava edizione dell’ “Eclipse Trophy - Memorial Gigi Corradino” messa in scena dal Bike Club Egna ha visto al via ben 315 atleti delle cosiddette ruote grasse nella gara valida quale seconda delle undici prove del calendario 2019 della “Raiffeisen Suedtirol Cup” di mountain bike. Dopo Naturno è Egna ad ospitare la tappa del circuito. In campo maschile, nella categoria open è il sempreverde trentino Martino Fruet (Team Lapierre Trentino Alè) a mettersi tutti alle spalle. Il 41enne chiude con 1’07” di vantaggio sul più diretto inseguitore, Andrea Righettini (Gs Cicli Olympia) e 4’10” sul terzo, Dimitri Medvedev (Metallurgica Veneta Gt Trevisan). Tra gli juniores successo a Jan Laner (Bike Team Gais), davanti a Giovanni Rossi (Four Es Racing Team) a 2’28” e Mattias Rosso (Us Litegosa) a 2’29”. In campo femminile ad aggiudicarsi il successo è la bolzanina Eva Maria Gatscher (Sunshine Race Nalles), ex master (stagione scorsa da dominatrice), già atleta polivalente con risultati di prestigio nel motocross, nel triathlon e nella corsa, orami del tutto convertita alla mountain bike, Seconda Chiara Burato (Olympa Cicli Andreis) a 2’42” e terza, ad un giro, Martina Trenkwader (Profi Bike Team). Tra le junior si impone Greta Pallhuner (Asv S. Lorenzo), con Julia Maria Graf (Cardano) a 58” e Patrizia Critelli (Team Zanolini Bike) a 3’14”. Nella categoria allievi primo anno Daniel Rungger (Rodes Val Badia) la spunta nei confronti di Andrea Dallago (gs Alto Adige), attardato di 24”, terzo Federico Saccon (Conegliano Bike Team) a 1’09”. Tra gli allievi del secondo anno esulta Nils Laner (Bike Tean Gais), al posto d’onore Manuel Obewexer (Chiusa) a 2’25” e sul terzo gradino del podio Marcel Ellecosta (Asv S. Lorenzo) a 2’29”. Tra le allieve del primo anno si impone Sophie Auer (Asv S. Lorenzo) con 2’54” di vantaggio su Leni Marie Radmueller (Team Green Valley) e 4’54” su Sarah Lunger (Cardano). Noemi Plankesteiner (Asv S. Lorenzo)è la migliore allieva del secondo anno, seconda a 1’15” Lea BAcher, terza a 5’40” Vittoria Pietrovitto (Oltrefersina). I successi, nelle altre categorie sono andati a Julia Innerebbner (Sarntal) master woman, Maximilian Knapp (Sunshine Race Nalles) elite sport, Renato Cortiana (Pava Free Bike) master1, Stefano Pedot (Team Bsr) master2, Ivan Pintarelli (Tean Bsr) master3, Thomas Piazza (Saltos Mountain XTream) naster4, Paolo Alverà (Oltrefesina) master5, Renzo Valentini (Tean Bsr) master6++. Tra gli esordienti primo anno, in campo maschile la spunta Hannes Bacher (Bike Team Gais), mentre tra quelli dei secondo anno esulta Ettore Prà (Hellas Monteforte). In campo femminile Sarah Riva (Asv S. Lorenzo) si impone tra le esordienti primo anno, mentre tra quelle del secondo anno a gioire è la sica compagna di squadra Marie Aichner.

Pinocchio in bici
I nostri partner