Archivio
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

CICLOCROSS: DORIGONI 3. IN CDM, DALLAGO E DEL RICCIO CAMPIONI TRIVENETI

21.01.2019

CICLOCROSS: DORIGONI 3. IN CDM, DALLAGO E DEL RICCIO CAMPIONI TRIVENETI

PONT CHATEAU (FRA) – I ciclocrossisti altoatesini continuano a regalarsi grandi soddisfazioni a tutti i livelli. Medaglia di bronzo per l’under 23 Jakob Dorigoni nell’ottava prova di Coppa del Mondo Ciclocross a Ponte Chateau, in Francia. L’azzurro campione d’Italia conferma la sua statura mondiale nella categoria salendo sul podio della gara francese insieme al britannico Thomas Pidcock, vincitore davanti al francese Antoine Benoist con 9” di vantaggio. L’azzurro altoatesino è stato protagonista di un bel finale, recuperando molti secondi al britannico in fuga fin dai primi giri per terminare al terzo posto a 26”. Quarto il cecoslovacco Tomas Kopecky a 43”, dopo essere stato incollato alla ruota di Dorigoni fino al penultimo giro. Con la vittoria Pidkcock consolida il suo primato nella classifica di coppa portandosi a 240 punti, seguito da Iserbyt (200) e Benoist (190). Dorigoni è quarto con 175 punti. Nella gara femminile si è assistito all’ennesimo show della regina Marianne Vos. L’olandese si è imposta davanti alle connazionali Denise Betsema, staccata di 8”, e Maud Kaptheijns, terza a 36”. Quindicesima l’altoatesina di Appiano Eva Lechner a 1’54”. Nella classifica di Coppa Marianne Vos è in testa con 494 punti seguita da Annemaria Worst (362 punti) e Sanne Cant (358). Eva Lechner è nona con 313 punti. Nella gara maschile, assente Mathieu Van der Poel, ha avuto la meglio l’iridato Wout Van Aert in volata sul tenacissimo Toon Aerts, terzo Michael Vanthourenhout a 7”, per un podio tutto belga dal quale resta fuori per un secondo l’olandese Lars Van der Haar. In contemporanea alla prova di Coppa del Mondo in terra transalpina, a Colle San Leonardo di Variano di Basiliano, in provincia di Udine si è andato in scena l’atto finale del 39° Trofeo Triveneto di ciclocross. Quasi 300 atleti hanno gareggiato nell’11^ tappa del prestigioso circuito su uno spettacolare tracciato ricco di rampe, scalinate e contropendenze allestito dal due volte campione del mondo Daniele Pontoni. Organizzazione a cura della DP 66 Giant SMP Rigoni in collaborazione con la Gs Varianese e la Pro Loco. La gara riservata agli allievi del 1° anno è stata quanto mai emozionante. Il bolzanino Andrea Dallago (Gs Alto Adige) ha tagliato il traguardo a braccia al cielo con 6 secondi di vantaggio su Edoardo Bolzan (Sorgente Pradipozzo) e con 19 secondi su Riccardo Risato (Industrial Moro). Andrea Dallago si è aggiudicato il primo posto nella classifica finale Trofeo Triveneto. Tra le donne junior secondo posto nella classifica finale per Patrizia Critelli (Team Zanolini Bike). La gara clou degli open ha proposto l’azione solitaria dell’esperto trentino Martino Fruet (Team Lapierre) che è riuscito a dare del tu in modo perfetto al tecnico tracciato di gara ed ha così consolidato il vantaggio nella classifica finale del Triveneto. Marco Ponta (Funbike) ed Enrico Franzoi (Salese) hanno chiuso in 2^ e in 3^ piazza. La classifica degli Under 23 è stata conquistata da Leonardo Cover (Sportivi del Ponte). Tra gli esordienti maschi Alan Zanolini (Gs Alto Adige) ha chiuso al quinto posto nella graduatoria finale. Tra i Master, ennesima vittoria del bolzanino Carmine del Riccio nella Fascia 1, che rafforza la leadershi nella classifica finale del Trofeo Triveneto.

Pinocchio in bici
I nostri partner