Archivio
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

CICLOCROSS, COLLEDANI VINCE ANCHE A BOLZANO. ASSEGNATI I TITOLI DEL TRIVENETO

03.12.2018

CICLOCROSS, COLLEDANI VINCE ANCHE A BOLZANO. ASSEGNATI I TITOLI DEL TRIVENETO

BOLZANO – Nel segno di Nadir Colledani e Chiara Teocchi. A 24 ore dalla tappa di Silandro, la carovana del Trofeo Triveneto di ciclocross si è trasferita a Bolzano, dove il Centro Ciclocross Bolzano ha organizzato una delle gare più tradizionali, il 27° Trofeo Città di Bolzano, prova unica di Campionato Triveneto. Ritrovo fissato presso il Centro Commerciale Twenty di Bolzano. Il percorso, asciutto e veloce, si è sviluppato come ogni anno nella spettacolare cornice del Parco Baden Powell e presentava numerosi ostacoli naturali e artificiali e un tratto in sabbia. Stesso copione della prova venostana per la gara open maschile. Il giovane di Castelnuyovo del Friuli, portacolori della Bianchi, Nadir Colledani si è sbarazzato di tutti gli avversari e ha così potuto nuovamente gioire. Seconda piazza per Martino Fruet (Lapierre), che ha proceduto con il vincitore fino a metà gara e terza piazza per Marco Gazzola (Velociraptors). Al giro di boa della prova, Colledani ha elevato il ritmo e con una pedalata decisa e sicura ha staccato il 41enne trentino, incrementando gradualmente il vantaggio. Quarto assoluto uno straordinario Carmine Del Riccio. Il bolzanino del Team Zanolini Bike Waldner ha vinto la prova riservata agli amatori Fascia1, seppur non in ottime condizioni fisiche. Nella altre catergorie amatori si sono imposti: Giorgio Viotto (Fascia2), Giuseppe Dal Grande (Fascia3) e Lara Torresani (Woman). Tra le donne open nuova vittoria, dopo quella di Silandro, per la bergamasca della Bianchi Countervail Chiara Teocchi, che distanziato Letizia Borghesi (Bepink) e Giovanna Michieletto (Libertas Scorzè). Tra le junior vince Giulia Bertoni (La Biclitteria), davanti a Giada Borghesi (Team Lapierre), sfortunata la valdostana Nicole Pesse (Gs Cicli Fiorin) che a causa della rottura di un raggio non ha potuto sfruttare il vantaggio accumulato nelle prime tornate, concludendo terza alle spalle di Giada Borghesi. In campo maschile, tra gli junioes, emozionante finale testa a testa tra Davide De Pretto e Tommaso Bergagna. Ha avuto la meglio il vicentino della Borgo Molino sul friulano della Jam’s Bike. Tra gli allievi del secondo anno nuova prova di potenza del friulano Bryan Olivo (Bannia) che ha colto l'ennesimo succcesso. Tra gli allievi del primo anno Andrea Dallago del Gs Alto Adige non ha avuto rivali. L’atleta di Bolzano ha così potuto alzare le braccia al cielo nella gara di casa. Tra le allieve bel duello tra trevigiana Beatrice Fontana e la friulana Elisa Rumac si è risolto a favore della portacolori della Sanfiorese. Negli esordienti il bellunese della Velociraptors Mattia Settin ha confermato l’ottimo stato di forma che gli ha consentito di bissare il successo del giorno prima. Tra le esordienti la vicentina Anna Cecconello (Wilier Breganze) ha conquistato la prima vittoria della stagione, Tra i giovanissimi della G6 testa a testa tra Matteo Gabelloni e Jacopo Pavanello. Negli ultimi metri h avuto la meglio il ligure della Andora Ciclismo sul portacolori del Mosole. La gara femminile ha proposto la doppietta dell’Mtb Club Gaerne con le slovacche Tamara e Kasandra Polick rispettivamente in prima e seconda posizione.Felici gli organizzatori del Centro Ciclocross Bolzano e il presidente provinciale della Federazione Ciclistica Italiana Nino Lazzarotto per la perfetta riuscita della manifestazione. Alla fine la premiazione generale al Twenty. Le magli di campione Troveneto sono state assegnate a: M1 Matteo Viel, M2 Marco Del Missier, M3 Carmine Del Riccio, M7 Mario Dalla Paola, ESW Tamara Rucco, MW Lara Torresani, Esordienti Mattia Settin, Donne esordienti Anna Cecconello, Allievi 2° anno Bryan Olivo, Allievi 1° anno Andrea Dallago, Donne allieve Beatrice Fontana, Juniores Davide De Pretto, Donne Open Giovanna Michieletto, Donne Juniores Giada Borghesi, Open Martino Fruet.

Pinocchio in bici
I nostri partner