Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

PRESENTATO IL VADEMECUM DEL CICLISMO ALTOATESINO

28.03.2017

PRESENTATO IL VADEMECUM DEL CICLISMO ALTOATESINO

BOLZANO – Il ciclismo altoatesino si rimette in moto per una nuova, intensa stagione agonistica. Il velo sulla nuova annata ciclistica si è alzato presso il “Raiffeisen Pavillon”. A fare gli onori di casa, dopo l’introduzione del moderatore Alex Tabarelli è stato il “padrone di casa”, Andreas Mair am Tinkhof, che ha ribadito la passione e la vicinanza del suo istituto di credito cooperativo nei confronti di uno sport come il ciclismo, che nel tessuto sociale altoatesino riveste un ruolo importante, oltre ad essere una fucina di talenti capaci di conquistare grandi risultati. Di fronte agli atleti campioni regionali dell’Alto Adige, dei tecnici, dei giudici di gara, del presidente del comitato trentino Dario Broccardo, già tecnico di Bellutti e Quinziato, dei vertici dell’Ufficio Sport della Provincia, Armin Hoelz e Laura Savoia, del direttore di Sporthilfe, Stefan Leitner e di tanti appassionati, il presidente del comitato altoatesino della Federciclismo, Antonio Lazzarotto, con al fianco i colleghi del direttivo, ha illustrato il “Vademecum 2017”, strumento cartaceo, consultabile anche online di fondamentale importanza per tutti gli stakeholder delle due ruote.
La copertina è stata dedicata all’atleta dell’anno scorso, Alessia Vigilia, tricolore a cronometro donne junior, al primo anno nella categoria, seconda agli Eurpei e ottava ai mondiali di Doha nelle prove contro il tempo.
“Il colore oro – ha sottolineato Antonio Lazzarotto – lo dedichiamo ad un’altra Alessia. Alessia Missiaggia, attualmente in Canada per motivi di studio e anche sportivi, lo scorso anno ha colto il successo ai mondiali juniores di downhill e presto tornerà a casa per gareggiare con il Team Zanolini Bike”.
“Quest’anno – ha aggiunto il presidente della Fci altoatesina - abbiamo intensificato e rafforzato i rapporti sinergici con i comitati del Trentino, del Veneto e del Friuli, per lanciare o rilanciare alcune manifestazioni, in particolare l’attività femminile attraverso l’attività nel Triveneto delle donne allieve ed esordienti oltre che nella mtb giovanile e nel ciclocross”.
Nel “quaderno di viaggio” tutte le gare in calendario, il programma della Suedtirol Cup di mtb (otto gare, due nel Trentino), la Suedtirol Berg (cinque prove) per tutte le categorie amatoriali, organizzata per il terzo anno consecutivo e i Challenge Young Raiffeisen e Ciclocross Marlene per il settore giovanile. L’evento clou della stagione saranno i campionati italiani giovanili di mtn-xco in programma il 2 luglio in Val Casies, nella stessa zona che ha ospitato lo scorso anno il Campionato italiano eliminator e la Copp Italia giovani cross country mtb. Oltre quattrocento gli atleti attesi al via, in un evento che potrà avvalersi di un comitato organizzatore rodato. Le gare previste in provincia di Bolzano per la categoria giovanissimi su strada sono in programma il 7 maggio a Bolzano con il “Trofeo Minicross Altair” ad organizzazione del GS Alto Adige, l’11 giugno a Bolzano con il “Trofeo Zanolini Bike” (SC Giac Virtus 2000) e il 24 settembre al Safety Park “Trofeo Assicurazione Potenza” (GS Alto Adige), per la categoria donne esordienti, allieve ed open appuntamento il primo maggio ad Egna per il “Trofeo Tex Market” (GS Mendelspeck), donne open protagoniste a Bolzano 29 luglio a Bolzano nell’ormai tradizionale G.P. “Hotel Fiera Bolzano” (SC Adriana). Esordienti in gara il 17 settembre a Bolzano nel Trofeo Gimur organizzato dal Gs Alto Adige.
A caratterizzare la stagione ciclistica in Alto Adige ci saranno le “classiche”: Maratona Dles Dolomiten a numero chiuso, con oltre novemila partenti sorteggiati a fronte di quarantamila domande di iscrizione, la Hero in Val Gardena, la Dolomiti Superbike, il Giro delle Dolomiti, la Ortler Bike Marathon e la Plan de Corones Marathon. Senza dimenticare la tappa del Tour des Alpes in val di Funes e la tappa del Giro d’Italia a Ortisei.



 


Pinocchio in bici
I nostri partner