Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MTB INTERNAZIONALI D

12.03.2017

MTB INTERNAZIONALI D

MILANO - Brillanti risultati per i rappresentanti altoatesinI delle “ruote grasse” nella prova milanese degli Internazionali d’Italia Series XCO.Dalla pioggia al sole, da un versante all’altro del Monte Stella: un anno dopo, Milano ha ritrovato alla Montagnetta una gara diversa, ma sempre nel segno dello spettacolo. La città ha risposto, come dimostrano le rette e i “jump” gremiti di persone, appassionati o semplici curiosi, tutti affascinati dalle doti dei fenomeni delle ruote grasse in una splendida seconda tappa degli Internazionali d’Italia Series. A Milano hanno partecipato alla festa anche l’Assessore allo Sport della Regione Lombardia Antonio Rossi ed il famoso conduttore radiofonico Linus, unica nota stonata della giornata è stata uno spiacevole episodio: lo spargimento di chiodi e puntine sul tracciato di gara in mattinata, realisticamente da parte di gruppi che già nei giorni precedenti avevano manifestato la loro opposizione allo svolgimento della manifestazione. Tentativo di sabotaggio a parte, nella prova milanese le atlete altoatesine si sono messe in bella evidenza. Tra le esordienti primo anno si è imposta la pusterese Leni Marie Radmueller (Team Green Valley) che ha chiuso la prova con 43” di vantaggio sulla seconda classificata, Benedetta Brafa (Melavì Focus Bike). Nella categoria donne esordienti secondo anno, terzo posto per Lea Bacher (Rainer Wurz Team), giunta a 44” dalla vincitrice Giulia Challancin (Pila Bike Planet) e a 39” dalla seconda classificata, Sara Marenghi (Melavì Focis Bike). Terzo gradino del podio per Patrizia Critelli (Asc Cardano) tra le allieve del secondo anno a 1’55” dalla prima, Letizia Montali (Alpin Bike) e a 5” dalla seconda classificata, Giulia Bertoni (Ucla 1991 Pacan Bagutti), quinta, a 2’25” Julia Maria Graf (Asc Cardano). Settimo posto tra le allieve del primo anno per Christina Thurner (Sunshine Racers Nalles) a 2’55” dalla prima, Nicole Pesse (Cicli Lucchini).
Sedicesimo posto per Gerhard Kerschbaumer (Torpado Gabogas) nella gara open maschile vinta da Florian Vogel (Focus XC), il 35enne svizzero, unico a resistere al forcing dettato dal duo Cannondale formato da Maxime Marotte e Manuel Fumic, prima di lanciare l’offensiva decisiva nel quinto dei sette giri previsti sul tracciato di 4,3 km. Tra le donne open tredicesima l’altoatesina Lisa Rabensteiner (Focus X Team, nella foto) nella priva vinta dalla polacca Maja Wloszczowska, che ha tagliato il traguardo con 18 secondi di vantaggio su Alessandra Keller, mentre Jolanda Neff (a 49 secondi) ha avuto la meglio sulla connazionale Stirnemann (a 1.03)


Pinocchio in bici
I nostri partner