Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

ITALIANI CICLOCROSS: OTTIMI PIAZZAMENTI PER I GIOVANI ALTOATESINI

07.01.2017

ITALIANI CICLOCROSS: OTTIMI PIAZZAMENTI PER I GIOVANI ALTOATESINI

SILVELLE DI TREBASELEGHE (PD) - Ai Campionati Italiani di Ciclocross giornata dedicata alle categorie giovanili spiccano i successi del lucano Alessandro Verre e della figlia d’arte Lucia Bramati, l’en plein brianzolo tra le esordienti del G.S. Fiorin e i piazzamenti dei giovani altoatesini.
Gran freddo, con temperatura fino a dieci gradi sotto zero, cielo azzurro, tanta gente, gare spettacolari: questa in sintesi la seconda giornata dei Campionati Italiani di Ciclocross a Silvelle di Trebaseleghe, aspettando l’apoteosi di domani, domenica. L’ultima giornata vedrà in palio altri sei titoli con in lizza tutti i grossi calibri del movimento ciclopratistico nazionale. Se il ciclocross italiano è in salute e lo dicono gli oltre 800 partecipanti ai campionati tricolori, quello della provincia di Bolzano è di elevato spessore competitivo e lo confermano i verdetti della giornata dedicata alle categorie giovanili, che ha visto l’assegnazione di otto maglie tricolori con tre belle storie da raccontare, dopo la sesta maglia di campione nazionale conquistata ieri da Carmine Del Riccio (Sunshine Racers Nalles) tra i Master-2.
Undicesimo posto nella prova allievi secondo anno per Luca Dallago (Gs Alto Adige) nella prova vinta dal lucano Alessandro Verre. Tra gli allievi del secondo anno dodicesimo Luca Malfatti (Team Suedtirol), primo Davide De Pretto.
Nella categoria allieve, domininata dalla società brianzola GS Fiorin, che ha vinto entrambi i titoli con la comasca Alessandra Grillo e la valdostana Nicole Pesse, ottimi piazzamenti tra le allieve del secondo anno per le altoatesine Patrizia Critelli della Melavi Focus Bike(sesta) e Julia Maria Graf dell’Asv Cardano (settima).
Tra gli esordienti del primo anno podio sfiorato per Andrea Dallago (GS Alto Adige), giunto quarto. Nono posto per Simone Lo Vetere della Libertas Laives. Titolo a Giovanni Eugenio Costalla (Cadrezzate Guerciotti).

Nella foto: Simone Lo Vetere e Andrea Dallago

Pinocchio in bici
I nostri partner