Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

SALE LA FEBBRE MONDIALE IN VAL GARDENA

19.06.2015

SALE LA FEBBRE MONDIALE IN VAL GARDENA

45 ANNI DOPO IL MONDIALE DI SCI DEL 1970, LA SELLARONDA HERO ORGANIZZA IL CAMPIONATO DEL MONDO DI MOUNTAIN-BIKE MARATHON

La Südtirol Sellaronda HERO è ormai pronta, e il prossimo 27 giugno ospiterà il campionato mondiale UCI mountain bike Marathon 2015: si tratta del secondo grande appuntamento internazionale in Val Gardena dopo il campionato del mondo di sci del 1970. Il modo migliore per porre nuovamente la valle e le Dolomiti sotto la luce dei riflettori della comunità internazionale.

La federazione internazionale di ciclismo UCI con sede in Svizzera organizza dal 2003 i campionati del mondo Marathon di mountain bike. In Val Gardena andrà in scena la 13a edizione.

Negli scorsi anni l’evento si è svolto a Lugano (SUI), Bad Goisern (AUT), Lillehammer (NOR), Oisans (FRA), Verviers (BEL), Villabassa (ITA), Graz (AUT), St. Wendel (GER), Montebelluna (ITA), Ornans (FRA), Kirchberg (AUT) e Pietermaritzburg (RSA).
Il mondiale Marathon della Val Gardena sarà dunque il terzo che si svolge in Italia dopo gli appuntamenti di Villabassa e Montebelluna.
Grazie ad una organizzazione ampiamente collaudata e alla propria offerta innovativa, gli organizzatori della Südtirol Sellaronda HERO sono stati premiati tre anni fa dalla federazione internazionale ciclistica UCI con l’assegnazione dei mondiali di Marathon 2015. Appena due anni dopo la propria prima edizione, nel 2012 la HERO è entrata a far parte anche delle UCI Marathon World Series, la Coppa del Mondo riservata alle lunghe distanze.

In questo modo la Val Gardena potrà tornare a vivere un appuntamento internazionale di enorme prestigio dopo quello del 1970. Stiamo parlando dei campionati mondiali di sci alpino, che 45 anni or sono furono in grado di attirare l’attenzione sull’intero palcoscenico internazionale. In quell’occasione la Val Gardena riuscì a conquistare una vetrina mondiale e nei decenni successivi la vallata ebbe la possibilità di contare su una rilevante crescita economica, tuttora in essere.
Se i pionieri del mondiale 1970 hanno posato la pietra miliare per lo sviluppo del turismo invernale, il campionato UCI Mountain Bike Marathon potrebbe dunque stimolare un significativo impulso per il turismo dedicato alla bici in Val Gardena e sull’adiacente Sellaronda.

«Grazie alla HERO ed al campionato del mondo puntiamo ad ottenere un valore aggiunto duraturo per l’intera area del Sellaronda – ha spiegato il presidente del comitato organizzatore Gerhard Vanzi – e se i mondiali del 1970 e la coppa del mondo di sci hanno indubbiamente aiutato la Val Gardena a diventare una destinazione assai conosciuta per quanto concerne il turismo invernale, anche la HERO potrebbe garantire un nuovo e rilevante impulso per il turismo estivo».
Il turismo legato alla mountain bike porta del resto con sé un grande potenziale: la stagione estiva potrebbe iniziare prima, e di conseguenza i posti letto e gli impianti di risalita avrebbero l’opportunità di essere sfruttati pienamente. Basti pensare che già adesso intorno alla manifestazione mondiale sono sorte numerose nuove attività economiche.

Il campionato del mondo sarà trasmesso in diretta su RAI Sport il 27 giugno tra le 10 e le 12.30. Dalle 13.30 alle 14.30 invece, il canale Eurosport International 2 provvederà a trasmettere in tutto il mondo un riassunto della gara in lingua inglese.

L’atleta con maggiore successo in un campionato del mondo è stata finora Gunn-Rita Dahle: la campionessa olimpica detiene il record assoluto con cinque vittorie. Alle sue spalle seguono la leggenda della mountain bike elvetica Christoph Sauser e la fuoriclasse danese Annika Langvad con tre medaglie d’oro a testa. Thomas Frischknecht (SVI) e Roel Paulissen (BEL) hanno invece vinto per due volte il titolo mondiale. Ad imporsi una sola volta sono stati il trentino Massimo Debertolis, Ralph Näf (SUI), Alban Lakata (AUT), Periklis Ilias (GRE), Jaroslav Kulhavý (CZE), Maja Wloszczowska (POL), Sabine Spitz (GER), Petra Henzi e Esther Süss (SUI).

Nella classifica per Nazioni troviamo in testa la Svizzera con otto vittorie, seguita dalla Norvegia con cinque, dalla Danimarca con tre, dal Belgio con due e da Italia, Austria, Germania, Grecia, Polonia e Repubblica Ceca con un successo.

Il programma completo ed ulteriori informazioni sono a disposizione su www.sellarondahero.bike

Immagini: www.dropbox.com/sh/9jc922htr94z61j/AABgPU5l8CRPDDyQ6Wjud_HGa?dl=0


ORGANIZZAZIONE
Comitato Südtirol Sellaronda Hero/Sellaronda TOUR
Associazione Turistica Selva Gardena
Str. Meisules, 213
I-39048 Selva Gardena (BZ)
Tel. +39 0471 777910
www.sellarondahero.bike
www.facebook.com/sellarondahero

RESPONSABILE STAMPA
Gernot MUSSNER
M: +39 328 68 54 619
E: gernot@musscomm.it

COMeta Press / Carlo BRENA
tel. 035.346.525 – fax 035.8593.1191
www.cometapress.itinfo@cometapress.it

Pinocchio in bici
I nostri partner