Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

5.509 I CONCORRENTI AL VIA DELLA 21a DOLOMITI SUPERBIKE

11.06.2015

5.509 I CONCORRENTI AL VIA DELLA 21a DOLOMITI SUPERBIKE

Il record è stato battuto: l’11 luglio in Alta Pusteria, saranno 5.509 i concorrenti al via della 21ª Südtirol Dolomiti Superbike

Fra poco più di un mese, sabato 11 luglio 2015, si svolgerà la Südtirol Dolomiti Superbike. Alla 21ª edizione di questa classica maratona della mountain bike dell’Alta Val Pusteria, prenderanno il via 5.509 fra atleti ed atlete, nuovo record, provenienti da 40 nazioni. I tracciati saranno due, quello da 113 km e 3.357 m di dislivello e quello da 60 km e 1.785 m di dislivello, entrambi da percorrere in senso orario.

Rispetto allo scorso anno, alla maratona si sono iscritti 1000 concorrenti in più. “ Arrivano ancora sempre richieste”, spiega il presidente del comitato organizzatore Kurt Ploner, nonostante il termine d’iscrizione fosse il 31 gennaio, quindi 4 mesi fa.

„Questo enorme consenso per la Dolomiti Superbike, è, per l’intera organizzazione, un grande segno di fiducia“, racconta Ploner. „L’intensa e puntuale assistenza dei concorrenti, garantita negli ultimi due decenni, ha dato i suoi frutti e ci ha ripagati degli sforzi. Inoltre, anche il continuo contatto e collaborazione con varie associazioni e istituzioni, ha contribuito a migliorare nel corso degli anni l’immagine della manifestazione dell’Alta Pusteria. Non bisogna neppure dimenticare lo status leggendario della gara, che è da annoverare tra le prime e più famose maratone d’Europa”, afferma Ploner.

L’aumento delle entrate, generate dalle quote d’iscrizione, danno al comitato organizzatore la possibilità di migliorare ulteriormente la qualità dell’evento. “La popolazione e l’Alta Pusteria ci appoggiano, questo ci da fiducia e motivazione“, cosí il presidente del comitato organizzatore.

Cosa comporta, però, al comitato organizzatore l’assistenza di 1000 concorrenti in più? Tutti i servizi dovranno essere rafforzati. Gli organizzatori dovranno essere sempre pronti al „peggiore dei casi“, cosi come nel 2004, quando la gara fu fermata a causa di una nevicata. Servono maggiori infrastrutture, tendoni, coperte, bevande calde e sufficienti mezzi per l’eventuale trasporto degli atleti.

Un altro gradito „fenomeno“, è l’appoggio da parte di nuovi sponsor alla rinomata manifestazione, ciò da ulteriore dimostrazione di fiducia agli organizzatori.


Gernot MUSSNER
Mobil: +39 328 68 54 619
E-Mail: gernot@musscomm.it
…………………………………….

Pinocchio in bici
I nostri partner