Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Intervista di SOLOBIKE a Lisa Rabensteiner

23.07.2014

Intervista di SOLOBIKE a Lisa Rabensteiner

SOLOBIKE.IT: Lisa, partiamo dai prossimi appuntamenti: Campionato Italiano, ×World Cup e Mondiale. Iniziamo dall'italiano: andrai a Gorizia per mettere in palio la tua maglia tricolore ma ancor di più quest'anno sembra che l'unica atleta che possa perderla sei tu. E' difficile preparare una gara in cui sarai la favorita numero uno?
Lisa Rabensteiner: Si, è sicuramente difficile preparare una gara come l'italiano! E' una gara sola, una gara speciale dove può succedere di tutto e dove a volte ci sono anche delle sorprese. Però sono contenta dei miei allenamenti che ho fatto nelle ultime settimane, ero in ritiro in Val di Sole con i miei compagni di squadra e direi che sono pronta per la battaglia a Gorizia che non sarà facile.

SOLOBIKE.IT: E poi arriverà la ×World Cup. Un agosto scoppiettante con le tre trasferte in Canada, Stati Uniti e Francia. Anche in Coppa del Mondo ormai non puoi più nasconderti. L'obiettivo è consolidare il terzo posto nella classifica generale?
Lisa Rabensteiner: Fino adesso tutte le gare di coppa che ho fatto sono andate bene e, come hai detto tu, sono terza nella classifica generale. Al momento, però, non voglio concentrarmi troppo sulla classifica. Vado lì per fare esperienze, soprattutto nelle tappe americane in cui sarò con una nuova squadra, la Focus ×Germany. Anche con il jetlag non lo so come reagisce il mio corpo quindi è più importante imparare qualcosa di nuovo, crescere ancora, piuttosto che pensare troppo alla classifica.

SOLOBIKE.IT: Infine il mondiale in Norvegia chiuderà questo ciclo terribile. Dopo un grande Europeo, la speranza è quella di una medaglia per completare una stagione fantastica. Certo che avere nella propria categoria Neff e Ferrand Prevot non è proprio il massimo della fortuna...
Lisa Rabensteiner: Si, non è sicuramente facile avere delle avversarie come Jolanda e Pauline nella propria categoria solo all'Europeo ed al Mondiale. Però hanno la nostra età e quindi è anche giusto che corrano con noi. Possiamo pensare anche al contrario e dire che è una fortuna per noi che di solito in Coppa corrono con le elite.



SOLOBIKE.IT: Facciamo un passo indietro e ripartiamo dall'inizio della stagione. Team nuovo e grande cambio di passo. Ti aspettavi questo salto di qualità?
Lisa Rabensteiner: No, non mi aspettavo mai di poter fare questo salto di qualità anche se in inverno sono riuscita ad allenarmi e prepararmi molto bene. Nelle prime gare ero veramente sorpresa di riuscire a correre stando davanti con le migliori.

SOLOBIKE.IT: Quanto credi abbia contribuito il passaggio dal Team Colnago al Team Focus? Che cosa è cambiato?
Lisa Rabensteiner: Al momento nella squadra mi trovo molto bene. Secondo me lo spirito è quello giusto e l'atmosfera è molto bella. I miei compagni di squadra sono un grande aiuto per me, mi danno tanti consigli, hanno tanta pazienza con me e mi garantiscono il divertimento! Anche lo staff é sempre pronto ad aiutarmi. Ho grande fiducia in loro ed ho accettato di usare la 29' quest'anno: anche se ero un po' preoccupata devo dire che era la decisione giusta!

SOLOBIKE.IT: sei la sorpresa della stagione ed oggi sei di fatto la vera alternativa al dominio che dura da molti anni di Eva Lechner. Che effetto ti fa?
Lisa Rabensteiner: Forse sono la sopresa positiva di questa stagione, ma non direi di essere l'alternativa di Eva, anche se mi sono avvicinata un po' e non prendo più 10 minuti di distacco in una gara come l'anno scorso! E alla fine non corriamo neanche nella stessa categoria... vedremo in futuro... per il momento Eva rimane la numero uno.

SOLOBIKE.IT: Che voto dai alla tua prima parte di stagione?
Lisa Rabensteiner: La prima parte della stagione è stata bellissima con tante sorprese per me stessa. Mi do un 9, perché con l'aiuto di tante persone, soprattutto con il mio preparatore Manuel Gschnell, siamo riusciti a raggiungere più di quelli che erano i nostri obiettivi.

SOLOBIKE.IT: ...e che cosa vorresti nella seconda parte?
Lisa Rabensteiner: Per la seconda parte non voglio farmi troppo pressione. E' importante che mi diverta mentre vado in bici e anche durante le gare. Tutto quello che raggiungò da qui a fine stagione sarà un grande supplemento per me.

SOLOBIKE.IT: Grazie Lisa ed in bocca al lupo per i prossimi appuntamenti.
Lisa Rabensteiner: Grazie a voi! Crepi!!

(Marco Tuninetti)
(ph. Michele Mondini)

Fonte: Solobike.it

Pinocchio in bici
I nostri partner