Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Grande gara di ANNA ZITA STRICKER a Cornaredo. Un 4. posto entusiasmante!

23.03.2014

Grande gara di ANNA ZITA STRICKER a Cornaredo. Un 4. posto entusiasmante!

Olds domina lo sprint di Cornaredo

Capolavoro della statunitense della Ale Cipollini Galassia che vince in volata staccando nettamente le avversarie. Piazza d’onore per l’australiana Cromwell. Giorgia Bronzini completa il podio

Con una volata potente la statunitense Shelley Olds (Ale Cipollini Galassia) conquista quasi per distacco sulle immediate avversarie la quinta edizione del Gran Premio Comune di Cornaredo, gara internazionale di apertura in Italia del calendario femminile elite. Piazza d’onore per l’australiana Tiffany Cromwell (Specialized Lululemon) e terzo gradino del podio per la due campionessa del mondo su strada Giorgia Bronzini (Wiggle Honda), prima delle italiane.

LA CRONACA

Ai nastri di partenza in Piazza Libertà a Cornaredo si presentano centoventiquattro atlete in rappresentanza di quindici gruppi sportivi, comprendendo anche le squadre miste, e di una rappresentativa nazionale, l’Australia. In programma undici giri del circuito pianeggiante attraverso Cornaredo, Rho e Pregnana Milanese, da ripetere per undici volte, per centoventuno chilometri. Sin dalle prime pedalate la gara si movimenta con diversi tentativi d’allungo. Il più significativo della prima parte di gara è ad opera del terzetto composto dalle tedesche Charlotte Becker (Wiggle Honda) e Trixi Worrack (Specialized Lululemon) e dalla statunitense Shelley olds (Ale Cipollini Galassia). Il vantaggio massimo del terzetto sfiora il minuto al quarto giro. La forte reazione del gruppo rimescola le carte al sesto giro. A riprovarci prima Jasinska (Ale Cipollini Galassia) con l’italiana Maria Adele Tuia (Servetto Footon), Peta Mullens (Wiggle Honda), Rebecca Wiasak (Nazionale Australia) e Carmen Small (Specialized Lululemon) che non vanno oltre i trenta secondi di vantaggio al settimo giro. Più convinta l’azione portata da Anna Zita Maria Stricker (Astana Be Pink), Marta Tagliaferro (Ale Cipollini Galassia), Alexandra Burchenkova (RusVelo), Peta Mullens (Wiggle Honda), dalla campionessa di Francia Elise Delzenne e dall’australiana Tiffany Cromwell (Specialized Lululemon). Quando il vantaggio al nono giro arriva a quaranta secondi sul gruppo, il lavoro delle squadre delle velociste, su tutte la Wiggle Honda con il supporto di Bigla Cycling Team, neutralizza l’attacco all’inizio del decimo giro. A provare ad anticipare le grandi manovre in vista dello sprint ci prova la passista russa Alexanda Burchenkova, che a nove chilometri dalla conclusione prova la stoccata in solitaria. Il gruppo rientra sulla russa a quattro chilometri e lo sprint conclusivo è caratterizzato dalla progressione travolgente di Shelley Olds che toglie di ruota le avversarie più dirette e trionfa in maniera netta.

L’ORDINE D’ARRIVO

1.Olds Shelley (Ale Cipollini Galassia) km 121 in 3h07’20” media 38,754 2. Cromwell Tiffany (Specialized Lululemon) s.t. 3. Bronzini Giorgia (Wiggle Honda) 4. Stricker Anna Zita Maria (Astana Be Pink) 5. Worrack Trixi (Specialized Lululemon) 6. Mullens Peta (Wiggle Honda) 7. Zwick Martina (Bigla Cycling Team) 8. Lepisto Lotta (Bigla Cycling Team) 9. Small Carmen (Specialized Lululemon) 10. Jasinska Malgorzata (Ale Cipollini Galassia) 11. Bujak Eugenija (Btc City Ljubljana) 12. Brennauer Lisa (Specialized Lululemon) 13. Blaak Chantal (Specialized Lululemon) 14. Antoshina Tatiana (RusVelo) 15. McConville Chloe (Australia National Team) 16. Burchenkova Alexandra (RusVelo) 17. Batagelj Polona (Btc City Ljubljana) 18. Becker Charlotte (Wiggle Honda) 19. Villumsen Linda Melanie (Wiggle Honda) 20. Trott Laura (Wiggle Honda)

Pinocchio in bici
I nostri partner