Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

ATTIVITA' FEMMINILE TRIVENETA

28.01.2014

ATTIVITA' FEMMINILE TRIVENETA

Ponte Paoletti - Rosą (VI) - I Comitati Regionali di Veneto, Friuli V.G. Trentino e Alto Adige hanno ripetuto l'importante appuntamento annuale per rinnovare l'impegno di sostegno al ciclismo triveneto femminile. E' un appuntamento ormai storico, nato nel 1993 con l'intento di incentivare e proteggere un movimento che a quei tempi doveva misurarsi costantemente con le categorie maschili, e meritava uno spazio tutto suo. Un progetto che inizialmente sembrava troppo ambizioso, molto difficile da attuare, viste le resistenze che venivano proprio dall' interno delle societą che gia' allora si occupavano del settore. La caparbietą dei dirigenti triveneti ha fatto si che anno dopo anno la proposta si consolidasse, divenendo con il tempo un fatto storico e di cultura, tale da suscitare ammirazione e spirito emulativo anche in altre parti d'Italia. Forse č azzardato dirlo, ma probabilmente molti dei meriti acquisti in questi ultimi anni dal ciclismo femminile italiano partono anche da questa fortunata intuizione. Il ricco palmares messo in bacheca dal CT Edoardo Salvodi gode anche di questa straordinaria condizione che ha dato la possibilitą alle giovani atlete delle categorie Donne Esordienti e Donne Allieve del trivento di confrontarsi esclusivamente tra di loro. Alcuni nomi sono presto fatti: Annalisa Cucinotta, Valentina Scandolara, Rossella Callovi, Anna Zita Stricker, Elena Cecchini, Elena Valentini, sono solo alcuni dei nomi pił recenti usciti dal movimento femminile triveneto, senza dimenticarne altre come Tatiana Guderzo, Annalisa Frisoni, ecc.
Parallelamente sono cresciute anche le richieste organizzative, tanto da constatare come in questo periodo di grande crisi organizzativa, solo il settore femminile giovanile stia confermando tutte le sue proposte organizzative, con un calendario "full". L'altra importante particolaritą cresciuta parallelamente al ciclismo femminile triveneto č rappresentata dall'interscambio collaborativo in atto da una quindicina d'anni con la Federazione Germanica, a ricordo di quel meraviglioso dirigente sportivo tedesco che rispondeva al nome di Gerd Hufschmid. Ogni anno, a maggio, una rappresentativa triveneta Donne Allieve partecipa al Mem. Hufschmid di Gotha - Turingia, mentre la rappresentativa germanica contraccambia con la partecipazione alle gare italiane nel primo week-end di settembre, in coincidenza con la Coppa Rosa. Anche questo un'ottima occasione di crescita.
La novitą di quest'anno sta tutta nel nome; l'intero torneo si chiamerą CRITERIUM TRIVENETO per Donne Esordienti e Donne Allieve. Confermatissima la formula e il regolamento, con assegnazione di punteggi ad atlete e societą in occasione di 4 appuntamenti stagionali (uno per Comitato).
A breve la pubblicazione del calendario completo come definito dalla riunione dei promotori (nella foto):
Mario Penariol, Italo Bevilacqua, Cipriano Chemello, Franco Basso per il Veneto.
Mauro Chiarot e Nada Cristofoli per il Friuli V.G.
Nino Lazzarotto e Paolo Appoloni per l'Alto Adige
Daniele Sommavilla e Geltrude Berlanda per il Trentino.

Pinocchio in bici
I nostri partner