Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

RENATE TELSER - Vittoria alla Plan de Corones Marathon

16.07.2013

RENATE TELSER - Vittoria alla Plan de Corones Marathon

Domenica scorsa s’è disputata la “Plan de Corones”Marathon”, a completare il trittico delle Marathon altoatesine di altissimo livello. La gara di S. Vigilio di Marebbe è quasi “neonata, essendo solo alla seconda edizione, ma lo scenario ed il fascino delle Dolomiti, di Plan de Corones in particolare, e l’impegno organizzativo degli appassionati patrons, la pongono già su un importante livello.
Ad accompagnare il successo organizzativo anche alcune particolarità: l’assoluta eccellenza del podio della 75 km. maschile, se si pensa che nell’ordine si sono classificati veri e propri big della specialità: Leonardo Paez, Roel Paulissen e Alexey Medvedev.
Nella gara femminile la particolarità è data dalla vincitrice, la giovane argentina della Patagonia, Jacquelina Alvarez, al suo secondo anno di attività, debuttante nelle Marathon, dopo una promettente stagione nel Cross Country.
Nella distanza corta maschile il vincitore è stato l’altoatesino di Valdaora, Klaus Fontana, che non poteva festeggiare meglio la recentissima nascita del suo secondogenito.
La sorpresa della giornata è arrivata nella distanza corta femminile, con la vittoria di Renate Telser. L’atleta sordomuta venostana era partita senza grosse ambizioni, con l’unico obbiettivo di affinare la sua preparazione in vista dei prossimi “Deaflympics” i Giochi Olimpici per sordomuti in programma a Sofia (Bul) a cavallo tra fine luglio e inizio agosto.
Ebbene, Renate Telser ha sorpreso tutti , forse anche se stessa, vincendo da vera dominatrice, rifilando quasi 12’ alla seconda classificata e ben 34’ alla terza, e questo malgrado un paio di inconvenienti meccanici, quasi inevitabili in una Marathon così impegnativa come quella di S. Vigilio di Marebbe. Vincere una gara con i normodotati non rappresenta una novità per Renate, già nel passato era riuscita nell’impresa di lasciarsi alle spalle concorrenti di alto livello.
Per Renate la preparazione in vista dell’importante impegno di Sofia proseguirà domenica prossima con la partecipazione alla Granfondo Charly Gaul a Trento, una della manifestazioni più importanti del calendario mondiale.
Con questo livello di forma è lecito aspettarsi buone notizie dai “Deaflympics” di Sofia.
Classifiche:
Marathon 75 km
Uomini
1. Leonado Paez (Col) - Tx Active Bianchi - 3.37'58"
2. Roel Paulissen (Bel) - Torpado Surfing) - 3.43'02"
3. Alexey Medvedev (Rus) - Team Full Dinamics - 3.44'25"
Donne
1. Jaquelina Alvarez (Arg) - Shimano Latinoamerica - 4.43'352
2. Gaddoni Elena - (Ita) - FRM Racing Team - 4.45'12"
3. Menapace Lorenza (Ita) - Titici Lgl Team - 5.02'17"
Marathon 47 km.
Uomini
1. Klaus Fontana (Ita) - SC Olang - 2.17'06"
2. Marzio Deho (Ita) - Cicli Olympia- 2.17'44"
3. Jhonathan Botero (Col) - Shimano Latinoamerica - 2.18'02
Donne
1. Renate Telser (Ita) - Colnago Pro Team Südtirol - 3.14'21"
2. Patrizia Damato (Ita) - Team BSR - 3.26'08"
3. Karin Pietruska (Ger) - 3.48'28"

Pinocchio in bici
I nostri partner