Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

HERO EDIZIONE 2013: L’ANNO DEL POKER

02.06.2013

HERO EDIZIONE 2013: L’ANNO DEL POKER

Manca meno di un mese alla quarta edizione della Südtirol Sellaronda HERO e numerose novità sono state illustrate questa mattina nella conferenza stampa di presentazione a Bolzano.
Nata tre anni fa con un format innovativo e fortemente d’impatto, la Südtirol Sellaronda HERO può essere considerata de facto come una vera classica delle gare di lunga distanza in mountain bike. Per partecipare bisogna essere ben allenati, per concluderla degli eroi. Tuttavia la HERO non è solo una gara, è la sommatoria di tanti elementi che concorrono a renderla unica, e tutto ciò è quanto emerso dalla conferenza stampa di questa mattina presso il Castello Flavon a Bolzano, che gli organizzatori hanno voluto per presentare le novità a meno di un mese dall’evento che si terrà sabato 22 giugno con partenza e arrivo a Selva Val Gardena (BZ).
UCI WORLD WORLD SERIES. La Südtirol Sellaronda HERO sarà l’ultima prova prima dei Campionati Mondiali Marathon 2013 che saranno ospitati a Kirchberg, nel Tirolo austriaco. Al via della gara gli organizzatori hanno già ricevuto conferme importanti come quella di Elias Periklis, detentore del titolo di campione del mondo marathon conquistato a Ornans lo scorso anno. E poi Steffen Thum e Sally Bigham, vincitori della UCI World Series 2012, che sfideranno i vincitori delle prime tre edizioni della HERO: Klaus Fontana (2010), Mirko Celestino (2011) e Leonardo Paez (2012).
Alle spalle di questi nomi “pesanti” un esercito di biker: 3.013 partecipanti provenienti da 30 Nazioni.
NUOVE VARIANTI AI PERCORSI. Come si sa, la HERO ospiterà nel 2015 i Campionati Mondiali Marathon UCI e per rispettare le regole della federazione internazionale in merito alle distanze di gara, gli organizzatori hanno adattato i tracciati alle richieste UCI per le marathon World Series. In tal senso il percorso di 84 chilometri (con 4.300 metri di dislivello) sarà il terreno di gara per la categoria maschile elite (e tutti coloro in possesso di tessera di federazione affiliata alla UCI), mentre le donne della stessa categoria si sfideranno sul tracciato “rinnovato” di 62 chilometri e 3.300 metri di sviluppo altimetrico. Ed è proprio questo percorso che ha subito un remake per adattarsi alle direttive UCI: nel tratto di transito in Alta Badia è stata inserita una variante che consente un allungamento del chilometraggio, così come un ulteriore intervento è stato effettuato ad Arabba con un aggiunta di poco più di due chilometri ottenendo un ulteriore vantaggio liberando il centro del paese bellunese dal vincolo del transito dei biker e aumentando la sicurezza degli stessi.
Va detto che i due tracciati di 84 e 62 chilometri sono aperti anche ai biker uomini e donne della categoria “Hobby”, ovvero coloro che non sono in possesso di tessera di federazione affiliata alla UCI.
MONTEPREMI. Si corre per la gloria, certo, ma chi vince è giusto che venga premiato in modo proporzionale al valore della gara stessa. Il montepremi complessivo della Südtirol Sellaronda HERO 2013 ha un valore di 50.000 Euro e in particolare i vincitori delle classifiche UCI marathon 84 km e 62 km porteranno a casa un assegno di 3.000 Euro.
Per i vincitori “Hobby” del percorso di 84 chilometri (sia uomini che donne) in palio una mountain bike Bianchi Methanol 29.4 SL, a cui si aggiungono numerosi altri premi da condividere con i primi tre classificati, tra cui videocamere Gopro, caschi MET, occhiali adidas eyewear, selle HERO realizzate da Selle San Marco.
UN FITTO PROGRAMMA. Confermato il programma dell’evento che inizia giovedì 20 giugno e prosegue il giorno dopo con la prova dei percorsi di gara, e contemporaneamente l’apertura della HERO Bike e Tech Expo a Selva Gardena dove poter ritirare il pacco gara (Orari Giovedì 20/6 dalle 14.00 alle 20.00 e Venerdì 21/06 dalle 10.00 alle 20.00).
La partenza della Südtirol Sellaronda HERO sarà sabato 22 giugno dalle 7.20 alle 08.45 (sei griglie di partenza in base al numero di pettorale) e ci si aspetta l’arrivo della prima concorrente femminile della marathon di 62 km intorno alle 11.20, mentre il vincitore della prova marathon maschile di 84 chilometri è atteso verso le 12.20. Dopo la straordinaria esperienza dello scorso anno gli organizzatori confermano la Cerimonia ufficiale di premiazione alle 21.00 anticipato dal concerto del gruppo Westbound: un evento di beneficienza per raccolta fondi a favore di progetti umanitari in Africa.
Tra gli eventi collaterali della vigilia la proiezione del documentario HEROes presso la casa della cultura a Selva Val Gardena a partire dalle 18.00: un’ottima occasione per entrare nel clima agonistico della gara. Nella giornata di sabato non è da perdere la HERO KIDS: 300 di piccoli biker che si sfidano tra le vie di Selva.
HERO CHARITY. Prosegue l’attività di sensibilizzazione e sostegno da parte degli organizzatori della Südtirol Sellaronda HERO nei confronti delle giovani promesse dello sport altoatesino: per la quarta edizione dell’evento sono stati previsti 100 pettorali HERO FOR HEROES venduti “in pacchetto” e il cui ricavato è stato devoluto a Assisport, l’associazione che si occupa di aiutare concretamente i giovani talenti della provincia di Bolzano che abbiano ambizioni e capacità nel mondo dello sport.
LA HERO IN DIRETTA. Anche quest’anno la gara sarà trasmessa in live streaming dalle ore 11.00 alle ore 12.30 sul sito sellarondahero.com a cui si aggiunge una diretta su RAI Sport (dalle 18.00 alle 19.00) per analizzare la giornata di gara. Altri servizi speciali sono previsti su Sky e Eurosport.
HERO ORGANIZATION. Pensando all’impegno del 2015, lo staff della Südtirol Sellaronda HERO è già in formato mondiale. In particolare la gara potrà contare sulla presenza di 400 volontari, facilmente riconoscibili perché indosseranno le nuove divise “FEEL THE HEARTBEAT OF THE HERO”.
WEEKEND DELLE DUE RUOTE. Chiusa la HERO si apre la grande stagione della mountain bike intorno al gruppo del sella. Infatti, a partire da domenica 23 giugno scatta il Sellaronda MTB TOUR, ovvero la possibilità di circumnavigare il Sella utilizzando anche gli impianti di risalita. La novità 2013 riguarda la versione E-BIKE, poter pedalare intorno alla montagna utilizzando bici a pedalata assistita.
Ultimo, ma non certo per importanza, domenica è in programma il Sellaronda Bike Day: 20mila ciclisti a pedalare sulle strade chiuse al traffico.
UN GRAZIE A… Organizzare una gara come la Südtirol Sellaronda HERO significa coordinare e gestire l’aiuto di molti enti pubblici e aziende private, associazioni e gruppi di volontari, senza i quali la gara non avrebbe mai potuto prendere la forma che oggi è sotto gli occhi di tutti.
«Per questa ragione, a nome del comitato organizzatore desidero ringraziare tutti coloro che sostengono l’evento – ha aggiunto Gerhard Vanzi – a partire da UCI e Federazione Ciclistica Italiana, con la Provincia Autonoma di Bolzano, tutti i Comuni e i Consorzi Turistici/APT della Val Gardena e le quattro valli Alta Badia, Arabba, Val di Fassa, Alpe di Siusi, oltre alla Associazione Turistica di Selva Val Gardena». Inoltre, un particolare ringraziamento gli organizzatori lo rivolgono al pool delle aziende partner con un caloroso benvenuto ai nuovi sponsor Bianchi, Land Rover, Sparkasse, Marlene, Dolomiti Adventures e Leitner che hanno scelto di affiancarsi alla HERO per una attività di promozione verso il target dei biker. «Infine, consentitemi di ringraziare tutti i volontari che dedicano il proprio tempo alla buona uscita della HERO, una gara di eroi non solo per chi è in gara» ha concluso Gerhard Vanzi.

Pinocchio in bici
I nostri partner