Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

EVA LECHNER vince la 1. prova di Coppa del Mondo a Albstadt (Ger)

19.05.2013

EVA LECHNER vince la 1. prova di Coppa del Mondo a Albstadt (Ger)

Strepitosa vittoria di Eva Lechner nella prova di apertura della Coppa del Mondo XCO in corso a Albastadt, in Germania. La bolzanina del Team Colnago Sudtirol ha tagliato il traguardo con 8” di vantaggio sulla polacca Maja Wloszczowska (Giant Pro Xc Team) e 16” sulla svizzera Katrin Leumann (Ghost Factory Racing Team). Dopo il successo della giovanissima Greta Weithaler nella gara juniores, la prima donna del fuoristrada italiano non ha voluto essere da meno. Eva si è messa alle spalle tutte le big del panorama internazionale, compresa la pluri-iridata Marianne Vos, oggi soltanto 11^ a 2’40” insieme alla ceca Katerina Nash (decima).
La campionessa bolzanina Eva Lechner ha legittimato il successo con una brillante corsa d’attacco, che le ha permesso di mantenersi costantemente al comando della gara insieme alla polacca Maja Wloszczoweska, alla svizzera Katrine Leuman ed alla slovena Tanja Zakelj, a cui si è accodata al penultimo giro la svedese Alexandra Engem. Non solo, ma Eva Lechner ha corso con saggezza, lasciando che a scandire il ritmo in testa alla corsa fosse la polacca Wlosczoweska, ma mantenendosi in vigile attesa in terza e seconda posizione. Poi, all’ultimo giro, Eva Lechner ha sferrato l’attacco vincente, portandosi solitaria al comando con una manciata di secondi sulla combattiva polacca Wlosczoweska, che ha cercato di reagire, ma senza successo.
Nel finale di gara, mentre cadeva un fastidiosa ed insidiosa pioggia, la campionessa bolzanina ha continuato a pigiare con forza e determinazione sui pedali, senza preoccuparsi di quanto accadeva alle sue spalle, giugendo solitaria e vittoriosa al tragurdo, che ha tagliato sorridente ed a braccia alzate.
Questi i piazzamenti delle altre italiane in gara: 45^ Anna Oberparleiter a 1 giro, 56^ Judith Pollinger a 2 giri. Ritirata Serena Calvetti (Ita).

DONNE ELITE: 1. Eva Lechner (Ita, Team Colnago Sudtirol) in 1h33’52”; 2. Maja Wloszczowska (Pol, Giant Pro Xc Team) a 8”; 3. Katrin Leumann (Svi, Ghost Factory Racing Team) a 16”; 4. Tanja Zakelj (Slo, Unior Tools Team) a 25”; 5. Alexandra Engen (Sve, Ghost Factory Racing Team) a 59”; 6. Emily Batty (Can, Trek Factory Racing) a 1’39”; 7. Irina Kalentieva (Rus, Topeak Ergon Racing Team) a 1’50”; 8. Jolanda Neff (Svi, Giant Pro Xc Team) a 2’18”; 9. Adelheid Morath (Ger, Sabine Spitz Haibike Pro Team) a 2’39”; 1o. katerina Nash (R. Ceca, luna Pro Team) a 2’40”; 11. Marianne Vos (Ol) st; 12. Catharine Pendrel (can, Luna Pro Team) a 2’49”; 13. Esther Süss (Svi, Wheeler - Ixs Team) a 3’24”; 14. Annika Langvad (Dan, Team Davinci – Specialized) a 3’32”; 15. Blaza Klemencic (Slo, Calcit Bike Team) a 4’07”; 45. Anna Oberparleiter (Ita) a 1 giro; 56. Judith Pollinger (Ita) a 2 giri. Ritirata Serena Calvetti (ita).

Pinocchio in bici
I nostri partner