Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Premiazione ed assemblea elettiva sabato prossimo a Nalles

26.11.2012

Premiazione ed assemblea elettiva sabato prossimo a Nalles

Bolzano. Come ogni anno, il Comitato Regionale Alto Adige/Südtirol della Federciclismo, guidato dal presidente Antonio Lazzarotto, dą appuntamento a tutti, ciclisti, societą, dirigenti, famigliari, appassionati e media per la classica premiazione.
L'evento si terrą sabato 1.o dicembre 2012 all'Haus der Kultur di Nalles, con inizio alle ore 14.
Nell'occasione, verrą attribuito anche il premio "ciclista dell'anno", che sarą consegnato al giovanissimo Beltain Schmid dell'Abc Egna Neumarkt, Campione del Mondo
nella staffetta Team Relay, nonchč Campione Italiano juniores di XCO, grande promessa del fuori strada italiano.
Ma saranno premiati anche tutti gli altri campioni altoatesini, che "sfileranno" tra gli applausi della sala, che si preannuncia gremitissima, come sempre.
Come da tradizione, il piccolo Alto Adige sforna sempre grandi talenti, soprattutto nella mountain bike, ma non solo, visto che i ciclisti della nostra Provincia brillano in molte altre specialitą, dal ciclismo su strada a quello in pista, senza dimenticare le cronometro e il ciclocross. E lo dicono i numeri, lo dice il medagliere. Un medagliere fatto di un oro mondiale (vinto appunto da Schmid e da Eva Lechner nella team relay), di un oro europeo (sempre da Eva Lechner con la staffetta azzurra), di cinque titoli italiani vinti dai nostri portacolori, oltre a dieci
argenti tricolori e dodici bronzi.
Davvero una grande stagione.
Dando un po' di "numeri", le societą affiliate al Comitato sono 59, mentre gli atleti tesserati risultano essere 1389. E tra questi in ogni stagione si scopre sempre
un talento diverso. Il numero, comunque, cresce - fino a toccare quota 2024 - se consideriamo anche tutti i tecnici, i dirigenti e i commissari, tutte persone
fondamentali per il movimento, che senza di loro non potrebbe andare avanti.
Al termine della festa, seguirą un altro momento importantissimo, l'assemblea ordinaria delle societą ciclistiche altoatesine, con l'elezione del nuovo consiglio direttivo per il prossimo quadriennio olimpico.


Pinocchio in bici
I nostri partner