Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

L'Italia è campione! Eva Lechner e Beltain Schmid sul tetto del mondo con la staffetta azzurra

06.09.2012

L'Italia è campione! Eva Lechner e Beltain Schmid sul tetto del mondo con la staffetta azzurra

L'Italia è campione del mondo nella staffetta Team Relay. E nel poker d'assi spiccano anche due altoatesini: Beltain Schmid ed Eva Lechner. I due biker locali, assieme a Marco Aurelio Fontana, bronzo olimpico, e a Luca Braidot, hanno conquistato l'oro mondiale a Saalfelden, nella gara inaugurale dei Mondiali di mountain bike. L'Italia del dt Hubert Pallhuber, che detiene anche il titolo europeo, un anno fa era arrivata terza. Quest'anno è riuscita addirittura a fare meglio, salendo sul gradino più alto del podio. E pensare che il cittì aveva scelto di non schierare Gerhard Kerschbamer come frazionista Under 23, per puntare forte su di lui nella gara individuale. E nonostante l'assenza della stella di Verdignes, l'oro è arrivato comunque.
La sorpresa del quartetto è stato sicuramente Beltain Schmid. L'atleta Junior dell'ABC Bike Club Egna Neumarkt si è affacciato quest'anno nelle gare di Coppa del Mondo, facendo sempre bella figura. Pallhuber l'ha portato con sé a Saalfelden e gli ha dato fiducia nella team relay. Una fiducia ricambiata con un'ottima prestazione. Non è stata da meno Eva Lechner. La 27enne di Appiano, dopo la delusione olimpica, si è riscattata. E l'ha fatto alla grande. Sì, perché la fuoriclasse del Team Colnago ha fatto davvero un garone ed è stata fondamentale per raggiungere questo risultato.
L'Italia, con l'ultimo frazionista Braidot, ha preceduto in volata la Francia, che si è dovuta così accontentare della seconda piazza. Terzo posto per la Germania, che ha chiuso a 1'23" dai nuovi campioni mondiali.
Ora il programma del Mondiale prevede domani alle 11 la gara donne U23, alle 14 quella maschile U23 (con Gerhard Kerschbaumer al via) e alle 17 la gara donne Junior, sabato alle 9 uomini juniores, alle 11 donne élite, alle 14 uomini élite. Domenica, l'epilogo con l'inedito mondiale cross country eliminator, che scatterà alle ore 13.30.


Questi tutti gli azzurri convocati

Daniele Braidot (Gruppo Sportivo Forestale), Luca Braidot (Gruppo Sportivo Forestale), Alessia Bulleri (Scott Racing Team), Serena Calvetti (Torpado Surfing Shop), Michele Casagrande (Elettroveneta-Corratec), Emilie Collomb (Pila Bike Planet), Sara De Leo (Cicli Lucchini.Com), Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing), Martino Fruet (Carraro Team - Trentino), Denis Fumarola (Giant Italia Team), Giulia Gaspardino (Dytech Asd), Gerhard Kerschbaumer (Tx Active Bianchi), Eva Lechner (Colnago Farbe Südtirol), Tony Longo (Tx Active Bianchi), Anna Oberparleiter (Hard Rock Merida A.S.D.), Nicholas Pettinà (Gruppo Sportivo Forestale), Fabian Rabensteiner (A.S.V. St.Lorenzen Rad), Andrea Righettini (Team Todesco), Massimo Rosa (Stacplastic Gt), Alberto Rossi (Ucla 1991 Pacan Bagutti A.S.D), Lorenzo Samparisi (Canossa Merida), Beltain Schmid (A.B.C. Egna Neumarkt), Serena Tasca (Fm Bike Factory Team A.S.D.), Andrea Tiberi (Torpado Surfing Shop).

mostra file XCO_TR_Results_01.pdf

Pinocchio in bici
I nostri partner