Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

COPPA DEL MONDO U23: A VAL D'ISERE. SETTIMA JULIA INNERHOFER, RITIRO CAUSA CADUTA PER EVA LECHNER

28.07.2012

COPPA DEL MONDO U23: A VAL D'ISERE. SETTIMA JULIA INNERHOFER, RITIRO CAUSA CADUTA PER EVA LECHNER

L’atmosfera della Val d’Isere e dell’Alta Savoia porta bene ai colori italiani, che hanno dominato l’ultima prova di Copa del Mondo negli Under 23.
La gara l'ha vinta Gerhard Kerschbaumer con una dimostrazione di clasee superiorità degna del suo nome. L'altoatesino in procinto di partire per le Olimpiadi di Londra, ha dettato legge fin dal primo dei 5 giri della gara. Che la sua forma sia in netto crescendo lo si era visto già domenica scorsa in occasione dei Campionati Italiani di Lugagnano Val d'Arda. Oggi ne abbiamo avuto conferma con Gerhard a comandare la corsa fin dalla partenza. Ma anche gli altri italiani hanno dato spettacolo, con i gemelli friulani Daniele e Luca Braidot a spalleggiare degnamente il fuoriclasse altoatesino
Kerschbaumer s’è portato subito al comando con a fianco proprio i Braidot; tre italiani al comando, più il tedesco Schelb. Nel secondo giro è rientrato il transalpino Jordan Sarrou, mentre perdeva leggermente terreno Luca Braidot che transitava in quinta posizione con il cecoCink.
La corsa si decideva nel terzo giro quando il terzetto si spezzava, Kerschbaumer restava da solo al comando seguito a breve distanza da Daniele Braidot. e dal frances Sarrou
Kerschbaumer vinceva la corsa in 1:24:45 secondo posto per il francese Jordan Sarrou, terzo Daniele Bridot, quarto Luca Braidot. Al quinto posto l'olandese Michiel Van der Heijden che si aggiudicava così la Coppa del Mondo.
Massimo Ghirotto, DS del team TX Active Bianchi: "Oggi Gerhard è stato veramente bravo e poi se lo meritava per tutti i sacrifici che sta facendo."
La giornata di Coppa del Mondo si conclude in maniera fantastica per gli atleti italiani, grazie alla piemontese Serena Calvetti (Torpado Surfing Shop) che conquista un'inaspettato quinto posto. Settimo posto per la pusterese Julia Innerhofer
La gara l'ha dominata la Svizzera Jolanda Neff, con l'ucraina Yana Belomoyna che ha sempre mantenuto la seconda posizione, aggiudicandosi così la Coppa del Mondo. 
Nella categoria Elite femminile vittoria alla norvegese Rita Dhale, con Eva Lechner ritirata al 4° giro causa caduta

Classifica Under 23

1 KERSCHBAUMER Gerhard ITA TX ACTIVE BIANCHI 1:24:45
2 SARROU Jordan FRA LAPIERRE INTERNATIONAL +30
3 BRAIDOT Daniele ITA - CORPO FORESTALE +1:01
4 BRAIDOT Luca ITA - CORPO FORESTALE +1:03
5 VAN DER HEIJDEN Michiel NED RABOBANK GIANT OFFROAD TEAM +1:53
6 DE VOCHT Bart BEL V.Z.W. GOEMAN SCOTT CYCLING TEAM +1:57
7 LUYTEN Jeff BEL VERSLUYS TEAM +2:02
8 FLESCHHUT Marcel GER +2:08
9 SCHELB Julian GER +2:28
10 CINK Ondrej CZE MERIDA BIKING TEAM +3:50
11 STIEBJAHN Simon GER19900329 +4:27

Classifica finale Coppa del Mondo under 23

1 VAN DER HEIJDEN Michiel NED RABOBANK GIANT OFFROAD TEAM 395
2 KERSCHBAUMER Gerhard ITA TX ACTIVE BIANCHI 372
3 SCHULTE-LUENZUM Markus GER FOCUS MIG TEAM 327
4 GEHBAUER Alexander AUT 310
5 CINK Ondrej CZE MERIDA BIKING TEAM 292
6 SCHEIRE Ruben BEL BH - SR SUNTOUR - PEISEY VALLANDRY 176
7 BRAIDOT Daniele ITA 174
8 SCHELB Julian GER 146
9 STIRNEMANN Matthias SUI THOEMUS RACING TEAM 132
10 REID James RSA 117

Classifica femminile under 23

1. Jolanda Neff (CH) 1:14:03
2. Yana Belomoyna (UKR - Bi&Esse Infotre Protek) a 1' 02''
3. Rebecca Henderson (AUS) a 2'13''
4. Helen Grobert (GER) a 3' 02''
5. Serena Calvetti (Torpedo Surfing Shop) a 3' 57''6. Jitka Skarnitzlova (CEC) a 5' 32''
7. Candice (RSA Neethling) a 6'54''
8. Julia Innerhofer (Pro team Colnago Südtirol) a 7'36''
9. Laura Valetina Abril Restrepo (COL - Giant Italia) a 8'39''
10. Vendula Kuntova (CEC) a 8'43''

19. Lisa Rabensteiner (Pro team Colnago Südtirol) a 15'25''

Pinocchio in bici
I nostri partner