Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

ALLA PLAN DE CORONES MTB RACE, JURI RAGNOLI METTE IL SUO SIGILLO

01.07.2012

ALLA PLAN DE CORONES MTB RACE, JURI RAGNOLI METTE IL SUO SIGILLO

San Vigilio di Marebbe (BZ): Il campione d'Italia marathon Juri Ragnoli della Scott e Elena Gaddoni (FRM Factory team) sono i biker che hanno messo la prima firma sull'albo d'oro della Plan de Corones Mtb Race. La gara è infatti una new entry nel panorama nazionale delle granfondo ed ha visto i concorrenti impegnati su due i percorsi, quello da 67 km con un dislivello di 3.500 metri (Kronplatz Marathon) e uno più corto di 50 km e 2.230 m di dislivello (Kronplatz Classic).


Lo start è stato dato alle 9:00, si entra subito nel vivo della gara con la prima salita di circa 8 km che porta al Passo Furcia, da dove inizia la cronoscalata (5 km) verso la vetta del Plan de Corones (2.273 mt), la salita che ha visto il passaggio per ben tre volte del Giro d'Italia e Gpm della gara di oggi. E' Daniele Mensi della Scott a transitare per primo con circa 40" di vantaggio su Medvedev, Paez e Ragnoli. Allo scollinamento, Paez si stacca per i crampi. Nella gara femminile è la Giacomuzzi a transitare in testa seguita da Elena Gaddoni.
Sulla seconda salita, in località Geiselberger (35 km di gara), Paez si riprende e si stacca Mensi che accusa un ritardo di circa 30". Alla fine dello scollinamento in località Ciamaor, è Juri Ragnoli in testa alla corsa e, a una manciata di secondi, Paez e Medvedev. Sulle ultime due asperità, siamo a circa tre quarti di gara, Ragnoli incrementa il suo vantaggio su Medvedev e Paez che, oltre ai crampi, accusa anche una foratura e lascia via libera al russo della Corratec. Arrivo a braccia alzate per la "giovane" maglia Tricolore, secondo a meno di tre minuti, Alexey Medvedev e terzo il colombiano della Bianchi, Leonardo Paez.
Il vincitore Juri Ragnoli a fine gara "Percorso bellissimo, panorami mozzafiato, è da tre giorni che mi sto godendo questo posto. All'inizio, lungo la prima salita ho faticato, le gambe non ne volevano sapere di girare. Sulla seconda salita ho cominciato a recuperare e a raggiungere la testa della corsa. Sono andato in fuga verso la metà della seconda salita, a circa 35 km di gara. Purtroppo non conoscevo il mio vantaggio e ho sempre mantenuto un ritmo alto per paura che da dietro mi riprendessero. E' un gran momento per me e quindi lo devo sfruttare al massimo. Domenica sarò alla Dolomiti Superbike, amo i percorsi duri di montagna".
Ecco cosa ha invece dichiarato Elena Gaddoni : "Un percorso sicuramente impegnativo, tanta salita come piace a me e discese non tecniche, insomma, non potevo non vincere oggi con un percorso così perfetto per me. Non sono partita forte perché sapevo che era dura arrivare alla fine. Ho ripreso la Giacomuzzi a circa 40 km di gara e poi ho sempre incrementato il mio vantaggio. Bella gara, bel posto, conto di tornarci".
Nel frattempo la gara femminile vede in netto recupero Elena Gaddoni sulla Giacomuzzi, recupero che si trasforma alla fine in un vantaggio di oltre sette minuti.
Nella gara corta, i protagonisti sono Johnny Cattaneo e Lorenza Menapace che chiudono i 50 km previsti, rispettivamente in 2.18.02 e 3.02.50. Cattaneo ha scelto il corto per un problema alla mano a seguito di una lussazione al dito: "Scenari bellissimi-commenta Cattaneo all'arrivo-la bella giornata, inoltre, ci ha aiutato. Ero partito per il Marathon ma poi, la mano ha cominciato a darmi problemi e ho girato per il corto. Percorso tutto ben segnalato e ristori ben forniti, l'organizzazione è partita con il piede giusto. Sono convinto che questi percorsi così duri, quasi estremi, siano il futuro della mtb".
Lorenza Menapace: "Stamattina ero partita per il corto, sono reduce da una bronchite e non me la sono sentita di affrontare i quasi settanta chilometri del Marathon. Questi scenari mi hanno emozionato e dato una carica incredibile, mi sono divertita molto, gara fantastica, ci tornerò di sicuro".

Classifica maschile marathon

1 Ragnoli Juri Gs Scott Racing Team 03:21:37
2 Medvedev Alexey Elettroveneta Corratec 03:24:25
3 Paez Leon Hector Leonardo Gewiss Bianchi 03:26:25
4 De Bertolis Massimo Team Autopolar Volvo Cannondale 03:31:29
5 Pallhuber Johann Silmax Cannondale Racing Team 03:33:15
6 Bettelli Pierluigi Gs Scott Racing Team 03:34:06
7 Costa Walter Silmax Cannondale Racing Team 03:34:28
8 Baretto Igor Gs Scott Racing Team 03:34:46
9 Spadi Manuele Focus Factory Team 03:35:14
10 Fontana Klaus Sc Olang Rema 03:36:17
11 Deho Marzio Gs Cicli Olympia 03:37:20
12 Pirazzoli Mirko Frm Factory Racing Team 03:42:21
13 Dal Grande Stefano Full Dynamix Sas Di Battaglin G&C 03:43:31
14 Laner Andreas Rainer Wurz Team 03:43:35
15 Crisi Roberto Race Mountain Pro Team 03:49:33
16 De Polo Marco Full Dynamix Sas Di Battaglin G&C 03:53:26
17 Segata Claudio Bren Team Trento 03:55:29
18 Mensi Daniele Gs Scott Racing Team 03:57:10
19 Cech Roman Sebamed 03:57:46
20 Felderer Mike Full Dynamix Sas Di Battaglin G&C 04:00:44

Classifica femminile marathon

1 Gaddoni Elena Frm Factory Racing Team 04:18:49
2 Giacomuzzi Elena Uc Caprivesi 04:29:28
3 Andreeva Vera Team Protek 04:49:01
4 Schwing Katrin Trek Domatec 05:00:16
5 Kenaith Silke Black Tusk Racing By To Motion 05:04:59
6 Meli Nicoletta Mtb Billy Team 05:28:58
7 Milani Isabella Bike Team 53.3 05:39:14
8 Gatto Cristina 111 Team 06:50:25

Classifica maschile Classic

1 Cattaneo Johnny Full Dynamix Sas Di Battaglin G&C 02:18:02
2 Bianchi Ramon Full Dynamix Sas Di Battaglin G&C 02:20:37
3 Jung Daniel Asv Latsch Raiffeisen 02:34:21
4 Taschler Stefan Ssu Pichl Gsies Raiffeisen 02:34:32
5 Poberai Cristian Bike & Run Gorizia 02:36:23
6 Steinacher Dario Profi Bike Team 02:41:40
7 Felder Manuel Silmax Cannondale Racing Team 02:43:46
8 Seeber Christoph Team Green Valley 02:44:13
9 Kofler Horst Asv Ok Sudtirol Dolomiti Superbike 02:44:30
10 Alberton Alessandro Gc Team Macro Mussolente 02:45:34

Classifica femminile Classic

1 Menapace Lorenza Team Carpentari 03:02:50
2 Neumann Katrin Ski Club Sonthofen 03:09:22
3 Abril Laura Giant Italia Team 03:23:19
4 Campanelli Chiara Asd Sportyland 03:23:49
5 Novelli Chiara Team Bike Trescore Balneario 03:27:42
6 Ferretti Paola Sportissimo Gs 03:58:46
7 Maitan Laura Individuale 06:23:59

Pinocchio in bici
I nostri partner