Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

EUROPEI XCO: I magnifici quattro della Staffetta Azzurra

07.06.2012

EUROPEI XCO: I magnifici quattro della Staffetta Azzurra

Commenti a caldo sulla grande impresa di Michele Casagrande, Gioele Bertolini, Eva Lechner e Luca Braidot a Mosca

Non poteva iniziare in modo migliore l’avventura della nazionale italiana ai Campionati Europei di mountain bike di Mosca in Russia.
Oggi pomeriggio, giovedì 7 giugno, nella prova inaugurale del team relay la squadra azzurra ha conquistato una splendida vittoria. A regalare all’Italia la medaglia d’oro e il titolo europeo della specialità a squadre ci hanno pensato Michele Casagrande, Gioele Bertolini, Eva Lechner e Luca Braidot che si sono resi tutti e quattro protagonisti di una prova a dir poco maiuscola. Una squadra inedita, nuova per tre quarti rispetto al passato, ma che ha meritato questo successo battendo Svizzera e Olanda.
“E’ un risultato importante che premia tutta la squadra” dice il Direttore Tecnico della nazionale Hubert Pallhuber. “Volevamo fare bene ma non partivamo certo come favoriti, sulla carta c’erano squadre più forti rispetto a noi però i quattro azzurri in gara oggi sono stati formidabili, tutti e quattro hanno dato il massimo e corso in modo perfetto. Fortunatamente anche il tempo ha tenuto senza pioggia e il terreno di gara era ottimale. Michele Casagrande ha fatto una grande prima frazione passando il testimone al nostro giovane Gioele Bertolini in terza posizione. Gioele sì è superato e forse è stata proprio la sua la frazione chiave per il successo finale. Bertolini ha fatto registrare il migliore tempo tra gli juniores e il suo tempo è stato vicinissimo anche a quello degli under e degli elite, questa è la dimostrazione che ha fatto davvero una grandissima prestazione. Bertolini ha lanciato Eva Lechner in prima posizione, Eva ha cercato di limitare i danni contro i colleghi uomini e ha passato il testimone al nostro ultimo frazionista, Luca Braidot, comunque nelle posizioni di testa. Luca poi è stato bravissimo nel finalizzare il lavoro dei compagni rimontando sugli avversari e trovando anche la forza di attaccare nel finale, andando a tagliare il traguardo in prima posizione davanti a Svizzera e Olanda.”
“Sono partito subito forte cercando di rimontare” spiega l’ultimo frazionista azzurro Luca Braidot. “Sulla penultima salita ho capito che poteva essere il momento buono per attaccare e così ci ho provato. Mi sono accorto di essere riuscito a prendere un buon vantaggio e così ho pensato solo a pedalare a tutta e tirare dritto fino al traguardo. Tagliare il traguardo sventolando il tricolore è stata un’emozione straordinaria. Sognavo un grande risultato ma vincere è stato davvero il massimo. Io e i miei compagni siamo felicissimi, abbiamo dato tutti il meglio di noi per questa medaglia d’oro.”
Domani la rassegna continentale continua con le gare degli juniores, uomini e donne.
“Siamo partiti bene questa medaglia da sicuramente morale e fiducia a tutto il gruppo” continua Pallhuber. “Domani nelle gare juniores ci sono tanti atleti forti in gara, anche qui non siamo i favoriti ma la gara di oggi è la dimostrazione che non bisogna mai porsi limiti. Gioele Bertolini oggi ha fatto vedere qualcosa di grande, certo la prova a squadre è particolare rispetto alle altre gare ma sicuramente anche domani lui darà il massimo così come gli altri azzurri in gara.”

STAFFETTA TEAM RELAY (tra parentesi i tempi parziali delle prime tre classificate): 1. Italia (M.Casagrande 14’23”, G.Bertolini 14’47”, E.Lechner 17’18”, L.Braidot 14’46”) km 17.92 in 1.01’14”, media 17,559; 2. Svizzera (M. Gujan 14’16”, D. Zumstein 15’, K. Leumann 16’50”, M- Stirnemann 15’12”) a 4”; 3. Olanda (M.Van Der Heijden 14’13”, J. Slik Jesper 15’31”, A. Terpstra 17’21”, H. J. Moorlag Henk 14’21”) a 12”; 4. Polonia a 17”; 5. Rep.Ceca a 41”; 6. Germania a 57”; 7. Svezia a 1’02”; 8. Russia a 1’54”; 9. Francia a 2’03”; 10. Spagna a 3’46”; 11. Ucraina a 4’48”.

Ufficio Stampa FCI
Cell: +39 345.4527738
ufficiostampa@federciclismo.it www.federciclismo.it

Pinocchio in bici
I nostri partner