Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MTB: La squadra azzurra a Tenerife, con obiettivo Londra 2012

07.02.2012

MTB: La squadra azzurra a Tenerife, con obiettivo Londra 2012

Le Olimpiadi rappresentano sicuramente l’obiettivo più importante per i ragazzi e le ragazze guidati da Hubert Pallhuber, ma non saranno l’unico della lunga stagione del fuoristrada, ad attendere gli azzurri ci saranno infatti anche i mondiali e gli europei. La Federazione Ciclistica Italiana darà tutto il sostegno possibile ai suoi atleti per metterli nelle condizioni ideali di dare il massimo in questa importante stagione.
La qualificazione degli azzurri alle Olimpiadi passerà attraverso le prime quattro prove degli internazionali d’Italia di mountain bike, la prima delle quali andrà in scena il 24-25 marzo in Toscana, a Massa Marittima, con la Maremma Cup.
Intanto gli azzurri si stanno preparando al debutto agonistico. Dopo la prima parte della preparazione invernale, che ha visto la nazionale nel mese di gennaio al lavoro in Sicilia, per la precisione a Erice in Provincia di Trapani, il gruppo azzurro agli ordini del Direttore Tecnico Hubert Pallhuber in questi giorni è tornato a lavoro, questa volta in Spagna a Tenerife. Gli azzurri saranno impegnati in tre settimane intense di lavoro; il raduno iniziato lunedì terminerà il 27 febbraio. Dalle coste del Mediterraneo del sud Italia la squadra è passata a quelle dell’isola vulcanica di Tenerife, nell’arcipelago delle Canarie, nell’atlantico, dove gli azzurri effettueranno un lavoro specifico di allenamento in altura ai 2.356 metri del Monte Teide.
Complessivamente sono 10 gli atleti, 7 uomini e 3 donne, che compongono il gruppo di lavoro della nazionale italiana impegnato nello stage di preparazione a Tenrife. Tra gli uomini il D.T Pallhuber ha convocato Michele Casagrande, Carlo Umberto Corti, Marco Aurelio Fontana, Martino Fruet, Gerhard Kerschbaumer, Tony Longo e Andrea Tiberi. Per quanto riguarda il settore femminile sono state convocate convocato Serena Calvetti, Julia Innerhofer e Eva Lechner.
“Sono contento di come sta procedendo il nostro programma spiega Hubert Pallhuber -. In Sicilia siamo riusciti a fare un buon lavoro, i ragazzi si sono allenati soprattutto con la bici da strada per fare fondo e immagazzinare chilometri nelle gambe; aspetto fondamentale nella prima fase della preparazione. Qui a Tenerife invece faremo dei lavori più specifici in mountain bike, sfruttando i benefici dell’allenamento in altura. L’ambiente è ideale, speriamo soprattutto che le condizioni meteo siano favorevoli e ci aiutino negli allenamenti senza farci perdere giornate preziose di lavoro.”
A Tenerife l’Italia rosa della mountain bike ritrova così la sua punta di diamante Eva Lechner. “Dopo i tricolori di ciclocross Eva ha giustamente staccato la spina per qualche settimana continua a spiegare Pallhuber, il suo posto per Londra è già sicuro quindi potrà iniziare la stagione con un po’ più di calma rispetto al resto del gruppo e preparare con serenità e concentrazione l’appuntamento olimpico. Julia e Eva (nella foto) faranno il loro debutto agonistico nella Maremma Cup a fine marzo.”

Ufficio Stampa FCI
+39 345.4527738
ufficiostampa@federciclismo.it

Pinocchio in bici
I nostri partner