Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Al via il 35° GIRO DELLE DOLOMITI

30.07.2011

Al via il 35° GIRO DELLE DOLOMITI

BOLZANO. Al via la trentacinquesima edizione del Giro delle Dolomiti, la manifestazione cicloturistica più importante dell’anno. Ai nastri di partenza sono previsti circa 700 corridori provenienti da tutto il mondo. Tra essi, anche una nutrita delegazione di australiani. La corsa, presentata questo pomeriggio presso il padiglione A della Fiera di Bolzano, è stata organizzata
dall’A.S. Giro delle Dolomiti con il patrocinio dell’Ussa (l’Unione delle Società Sportive Altoatesine).
A fare gli onori di casa, il presidente, Generale Carlo Bosin, il quale ha illustrato le sei tappe di questa appassionante sfida. Nel corso dell’evento, allietato dalla banda musicale cittadina, sono state commemorate le vittime della strage di Oslo (fra i partecipanti sono presenti 45 norvegesi).
I ciclisti avranno la possibilità di scegliere tra il “Giro breve” e il “Giro lungo”. Il primo comprende le ultime tre tappe: le crono Arabba-Passo Pordoi, Prato allo Stelvio-Passo Stelvio e la cronoscalata Nalles-Prissiano, nota tristemente come il “muro del pianto”. I più temerari, invece, entrando
subito in scena, effettueranno il ciclo completo, di sei tappe.
La competizione si avvierà domattina alle 7.30: punto di partenza la Fiera di Bolzano. I corridori si cimenteranno subito con la prima, durissima crono: la Caldaro-Mendola. Il programma prevede un percorso di 14,8 km con un
dislivello di 909 metri, pari ad una pendenza media del 6,5%, per 15 tornanti. I primi 8,2 chilometri presentano una pendenza oscillante tra il 5,5% ed il 7%. Poi, a partire dal 6° tornante, la strada si farà sempre più impegnativa. La pendenza massima fra una salita e l’altra toccherà il 9% e la carovana giungerà al Passo intorno alle 12.45. Gli organizzatori comunicano che si provvederà alla chiusura del tratto fra Caldaro e Passo Mendola dalle ore 8 alle ore 10 circa. La manifestazione si protrarrà per tutta la settimana, fino al 6 agosto. Giorno di riposo: mercoledì 3.
Francesco Servadio

Pinocchio in bici
I nostri partner