Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

SÜDTIROL SELLARONDA HERO MTB-MARATHON: OLTRE 1500 BIKE DA 27 NAZIONI, INIZIA LA SFIDA

28.06.2011

SÜDTIROL SELLARONDA HERO MTB-MARATHON: OLTRE 1500 BIKE DA 27 NAZIONI,  INIZIA LA SFIDA

Tutto pronto in vista della seconda edizione della Südtirol Sellaronda HERO che sabato 2 luglio vedrà al via 1500 biker. Tra i campioni della specialità come Mirko Celestino, Massimo De Bertolis, Mike Felderer, Alexey Medvedev, Johann Pallhuber e Klaus Fontana anche Christof Innerhofer, l’iridato dello sci alpino che considera la HERO come la gara di casa. Diretta web e sintesi televisiva in serata su Rai Sport 1, per rivivere tutte le emozioni della maratona.
Pochi giorni ci separano dalla Südtirol Sellaronda HERO Mtb-Marathon, e sono giorni in cui la macchina organizzativa mette a punto gli ultimi dettagli per accogliere sabato 2 luglio 2011 oltre 1500 biker provenienti da ben 27 nazioni, dall’Australia agli USA, fino all’Argentina. Tra novità e conferme si lavora per rendere ancora più bella questa seconda edizione. E partiamo dalla conferma della cosa più importante, ovvero il tracciato. Anzi i tracciati, perché come lo scorso anno gli “eroi” del Sellaronda avranno a disposizione due percorsi: quello da 50 chilometri con 2.600 metri di dislivello e quello “HERO” da 82 chilometri per un totale di 4.200 metri di dislivello con partenza e arrivo a Selva Val Gardena. Oltre che una sfida atletica, per i concorrenti sarà prima di tutto una sfida con se stessi data la durezza del tracciato. Tra i 1.500 iscritti 40 atleti della categoria Elite, 13 dei quali hanno partecipato ai mondiali marathon del Montello 2011 tra cui Mirko Celestino, nr. 1 del ranking mondiale UCI e già vice-campione del mondo 2010 e medaglia di bronzo ai Mondiali del Montello 2011 di domenica scorsa, che attualmente ricopre il ruolo di “atleta da battere” in tutte le gare marathon a livello internazionale. Tra i pretendenti alla vittoria anche i nazionali marathon Massimo De Bertolis (7 ° ai mondiali 2011) e Mike Felderer (15° ai mondiali 2011), Johann Pallhuber e il russo Alexey Medvedev (nr. 9 nel ranking mondiale UCI) senza dimenticare Klaus Fontana, vincitore dell’edizione di esordio. Ultimi iscritti gli azzurri Ramon Bianchi e Johnny Cattaneo, entrambi reduci dal mondiale MTB. Sarà interessante anche la sfida delle donne sugli 82 km, con l’azzurra Michela Benzoni e la vincitrice dello scorso anno, Anna Ferrari che se la dovranno vedere con la tedesca Birgit Söllner (3a nel ranking mondiale UCI e 9° ai mondiali 2011), l’austriaca Theresia Kellermayer (12a nel ranking mondiale UCI) oltre all’altra tedesca Barbara Kaltenhauser.
Le partnership strette dal comitato organizzatore coordinato da Peter Runggaldier e Gerhard Vanzi hanno portato all’iscrizione del Team Scott (che schiererà 6 atleti da podio) e non ultimo alla partecipazione di una “spedizione” UniCredit, l’istituto bancario che schiererà un plotone di 20 dipendenti appassionati di mountain bike. Tra le autorità a cavallo di una mtb ci sarà anche l’Assessore alla Mobilità e al Commercio della Provincia Autonoma di Bolzano, Thomas Widmann.
Come lo scorso anno, gli uomini jet dello sci alpino azzurro, Peter Fill e Christof Innerhofer, saranno in prima fila alla partenza della Südtirol Sellaronda HERO che considerano una gara “di casa”. L’interesse del binomio tra la competizione di mtb e la partecipazione di Christof Innerhofer la potremo leggere e sfogliare su SportWeek in edicola sabato due luglio, dove l’allegato della Gazzetta dello Sport dedica un ampio servizio allo sciatore altoatesino. «Tutto procede secondo i nostri piani, anche se un tratto del tracciato nei pressi di Arabba è ancora coperto dalla neve di quest’inverno e che libereremo prima della partenza – ha ricordato Peter Runggaldier responsabile tecnico dei tracciati – ma nonostante tutto restiamo ancora sorpresi di quanto interesse la HERO è stata in grado di generare. Prevediamo un grande futuro per la nostra maratona!». Un risultato che oltre quantitativo premia la qualità svolta dalla splendida squadra organizzativa sostenuta dall’Associazione Turistica di Selva Val Gardena, Val Gardena Marketing nonché dai Consorzi Turistici dell’Alta Badia, Arabba, Val di Fassa e Alpe di Siusi, interessati dal percorso.
Tra le interessanti novità nate con le aziende partner della Südtirol Sellaronda HERO, quella con Enervit, la nota azienda leader nella integrazione alimentare per gli sportivi che, in occasione della maratona, ha messo a punto un programma di consigli specificatamente rivolti ai partecipanti alla HERO. Sul sito web www.sellarondahero.com è possibile elaborare quella che sarà la propria spesa energetica e quindi seguire i consigli per avere il corretto apporto energetico redatti dalla dottoressa Elena Casiraghi dell’Equipe Enervit. Inoltre Enervit sarà presente alla manifestazione in qualità di official sponsor ai cinque ristori previsti lungo i tracciati. Ma non è tutto, perché la Sellaronda HERO vuole essere l’occasione anche per ricordare il rispetto per l’ambiente che ci circonda: «L’abbiamo definita una iniziativa Eco-HERO – aggiunge Gerhard Vanzi – e prevede la squalifica incondizionata del biker trovato a gettare carte o qualsiasi tipo di rifiuto». In altre parole, non importa se sei un campione o un semplice amatore: se scarti la barretta, la carta te la porti fino all’arrivo.
Chi vorrà seguire da vicino le fatiche degli eroi sui passi dolomitici, lo potrà fare utilizzando gli impianti di risalta aperti a Selva Gardena, Corvara, Arabba, Canazei, Campitello e Siusi. Sarà anche possibile seguire la maratona da casa, grazie alla diretta web sul sito www.sellarondahero.com nonché sulla pagina Facebook e su Twitter degli ultimi 16 km dal Passo Duron ( 2.280 m) fino all’arrivo a Selva Val Gardena, dalle ore 11.30 fino alle ore 13.00. E per rivivere le emozioni della gara con i muscoli ancora caldi, tutti gli Hero potranno ritrovarsi nella sintesi che Rai Sport 1 ha previsto martedì 5 luglio con la messa in onda alle 21.30. Da non perdere!

Infine, il primo weekend di luglio sarà all’insegna del ciclismo, perché oltre alla Südtirol Sellaronda HERO di sabato 2 luglio il giorno successivo andrà in scena il Sellaronda Bike Day, la manifestazione ciclistica non agonistica e gratuita che si svolge tra le 8.30 e le 15.30 di domenica con la chiusura al traffico motorizzato dei quattro passi dolomitici. La novità dell’edizione 2011 è il cambio del senso di marcia: il prossimo 3 luglio gli organizzatori chiedono alle migliaia di ciclisti di pedalare in senso antiorario.
Passaggio dei primi previsto a 17 km/h di media
50 km 82 km
Partenza a Selva Gardena 8.00 8.00
Dantercepies/Passo Gardena 8.30 8.30
Corvara 8.50 8.50
Passo Campolongo 9.20 9.45
Arabba 9.30 9.55
Passo Pordoi 10.05 11.00
Plan de Schiavaneis 10.15 11.10
Canazei - 11.30
Passo Duron - 12.30
Passo Sella 10.40 -
Arrivo a Selva Gardena 11.00 12.45
Per informazioni: www.sellarondahero.com
ORGANIZZAZIONE
Comitato Südtirol Sellaronda HERO
Associazione Turistica Selva Gardena
Str. Meisules, 213
I-39048 Selva Gardena (BZ)
Tel. +39 0471 777900
Fax +39 0471 792245
info@sellarondahero.com - www.sellarondahero.com
UFFICIO STAMPA
COMeta Press / Carlo BRENA
tel. 035.346.525 – fax 035.8593.1191
www.cometapress.itinfo@cometapress.it

Pinocchio in bici
I nostri partner