Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Che boom questo Pinocchio in Bicicletta 2011!

14.05.2011

Che boom questo Pinocchio in Bicicletta 2011!

BOLZANO. Uno, due, tre e... quattro. Eccolo qui il poker d'assi di Pinocchio in Bicicletta, manifestazione promozionale rivolta ai bambini e alle bambine delle scuole elementari bolzanine e organizzata su quattro giornate dal Centro Pista USSA Bolzano e dalla Federciclismo altoatesina con il sostegno della Sovrintendenza Scolastica. Il timore era che il mal tempo potesse “guastare” la festa in occasione dell'epilogo, ovvero la quarta e ultima giornata di Pinocchio in Bicicletta 2011. Invece, nemmeno la minaccia di pioggia ha frenato l'entusiasmo di centinaia di bambini, che hanno risposto all'appello e si sono presentati al piazzale del Lido di via Trieste: destinazione, in sella alle loro bici, la zona sportiva Sport City di Maso della Pieve. L’impegnativo trasferimento dal ritrovo di via Trieste, con l’attraversamento di una lunga serie di incroci stradali, è stato il primo degli ostacoli brillantemente superati dai giovanissimi partecipanti, il tutto con la preziosissima collaborazione dei Vigili Urbani cittadini, veri e propri “angeli custodi” su due ruote.
Giunti a Maso della Pieve, poi, c'è stato il “pirotecnico” programma predisposto dagli organizzatori assieme a Massimo Moretti, il direttore della Sport City: gimcane individuali, parallele, percorsi di abilità alternati a esercizi di educazione stradale, oltre a una mini competizione sull’anello perimetrale alla zona sportiva. Insomma, un mix di proposte che hanno vivacizzato l’intera mattinata.
Verso la conclusione, c'è stata una brusca accelerazione determinata dalle minacce del tempo: così è stato anticipato il gran finale, con premi per tutti, per un momento di vera gioia, tanto atteso dai bambini e dai molti genitori presenti.
Qui è arrivata la sorpresa preparata dalla Federciclismo altoatesina: oltre cinquanta premi, assegnati via sorteggio, erano nientemeno che capi di abbigliamento da gara della squadra azzurra (body, maglie, pantaloncini e via dicendo). E così i più fortunati hanno potuto indossare fin da subito le prestigiose “maglie azzurre”.
“C'è stato un vero e proprio boom - commenta soddisfatto Antonio Lazzarotto, presidente del comitato altoatesino della Federciclismo -. Abbiamo avuto un riscontro superiore ad ogni attesa e questo ci rende orgogliosi. E poi, al termine dell'evento, siamo stati incalzati dai partecipanti, bramosi di conoscere in anticipo notizie sulla riconferma dell’iniziativa anche per il futuro”. Pinocchio in Bicicletta, dunque, è stato promosso a pieni voti dagli scolari.

Pinocchio in bici
I nostri partner