Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

XX Maremma Cup, Gerhard Kerschbaumer è campione d'Inverno Under 23

28.02.2011

XX Maremma Cup, Gerhard Kerschbaumer è campione d'Inverno Under 23

Lunedì 28 Febbraio 2011 11:34 | Scritto da Comunicato Newspower
MASSA. Quando il gioco si fa duro, Sergio Mantecon Gutierrez fa il vero…campeon! E Gerhard Kerschbaumer lo imita.
Spettacolo puro al Campionato d’Inverno di mtb a Massa Marittima (GR), dove è mancata solo la neve, probabilmente, perché il quadro “invernale” risultasse completo. Dal gelido e bagnato pomeriggio maremmano, è uscito vincitore il due volte campione spagnolo Sergio Mantecon Gutierrez, che si è messo alle spalle Florian Vogel e Marco Aurelio Fontana, dopo una gara semplicemente straordinaria, mentre l'altoatesino Kerschbaumer, 11esimo assoluto, ha chiuso al primo posto tra gli Under 23.

Fin dall’inizio si temeva il maltempo, tuttavia la seconda giornata di XX Maremma Cup Powered by SRAM schierava in partenza (ancora all’asciutto) la crème dell’off-road mondiale. È l’inizio ufficiale della stagione e tutti ci tengono a fare bene.

Pronti via, e a guidare il gruppo di oltre 100 corridori si piazzava un terzetto di lusso formato dai due svizzeri Vogel e Schurter insieme al campione tricolore Fontana. Subito dietro nel frattempo impazzava la bagarre, con i tedeschi Fumic e Milatz, gli italiani Casagrande, Zoli, Longo e Kerschbaumer e gli svizzeri Weber e Disch a contendersi le altre posizioni.

La “musica” non cambiava fino all’inizio del quinto e penultimo giro, quando pioggia, vento freddo e fango ormai la facevano da padroni. I volti dei bikers erano irriconoscibili, mentre si faticava a tenere la bici in equilibrio. “Faceva talmente freddo che alla fine non riuscivo né a guidare né a frenare”, ha commentato Fontana al termine della gara. Ma in fondo è stato così per tutti i partecipanti di questo Campionato d’Inverno e quando il gioco si fa duro, si diceva, Mantecon Gutierrez inizia il suo show.

A metà del quinto giro la gara si faceva incandescente…nonostante il freddo, con Schurter che alzava bandiera bianca, Fontana che cercava di tenere il passo sempre più indiavolato di Vogel, mentre dalle retrovie l’iberico risaliva la classifica con prepotenza. Alla campana dell’ultima tornata lo spagnolo era terzo, e vedeva sempre più vicina la maglia tricolore di un Fontana allo stremo. Così gli bastava metà giro per superarlo e iniziare la scalata all’oro, concretizzata di lì a poco, mentre anche Vogel doveva mollare.

In quarta e quinta posizione hanno chiuso gli italiani Carlo Umberto Corti (il più veloce di tutti nell’ultimo giro) e Michele Casagrande, mentre l’altoatesino Gerhard Kerschbaumer, 11° assoluto, si è laureato Campione d’Inverno nella categoria Under 23. Mike Felderer è finito invece dodicesimo con Franz Hofer 14esimo.

Durante la mattinata sono stati assegnati anche i titoli di Campione d’Inverno nelle categorie Donne e Junior.

La gara femminile ha visto subito in evidenza la coppia Marielle Saner Guinchard (SUI) - Cecile Ravanel (FRA), le quali fin dal giro di lancio hanno preso il largo sulle inseguitrici Elisabeth Sveum, Daniela Veronesi e Serena Calvetti. Con il passare dei giri, la trentatreenne svizzera ha incrementato il suo vantaggio sulle avversarie chiudendo metà gara con oltre 1’ sulla francese e sulla giovane norvegese Sveum. Nella seconda parte di gara, la ex downhiller elvetica ha amministrato il vantaggio, andando a vincere con quasi 2’ sulla Ravanel, mentre terza ha chiuso la Sveum, prima della categoria Under 23. Le altoatesine Anna Oberparleiter e Judith Pollinger hanno chiuso rispettivamente al settimo e al nono posto.

Nella prova femminile non si sono presentate in partenza l’annunciata campionessa mondiale XC Maja Wloszczowska (POL) e le azzurre Evelyn Staffler e Michela Benzoni, indisposte.

Ma si sono corse anche le prove di Grand Prix d’Inverno per le categorie Junior e i nuovi campioni 2011 sono l’elbana Alessia Bulleri, campionessa italiana XC in carica e argento alle Olimpiadi Junior di Singapore lo scorso agosto, e il valtellinese Lorenzo Samparisi. Settima, Julia Tanner del Bike Club Egna.

La XX Maremma Cup Powered by SRAM, evento fortemente voluto dalla Camera di Commercio di Grosseto e quest’anno giunto alla terza edizione, prosegue da martedì a venerdì con le Short Races cittadine di Porto Santo Stefano – Monte Argentario, Grosseto, Arcidosso e Massa Marittima. Il prossimo week-end infine, chiusura col botto, o meglio, con la prima prova degli Internazionali d’Italia 2011, che nella giornata di domenica 6 marzo sarà anche gara “Hors Class Category”.
Ultimo aggiornamento (Lunedì 28 Febbraio 2011 11:39)

Pinocchio in bici
I nostri partner