Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Consegnati i premi "La Rotonda" ad Eduard Tavella e Otto Schöpf

20.11.2010

Consegnati i premi

Festosa cerimonia di premiazione a Villa Marcello di Levada - Piombio Dese (PD) dove sono stati consegnati gli ambiti premi "La Rotonda di Badoere 2010".
A PAOLO SLONGO, Direttore Sportivo del Team Pro Tour Liquigas è stato assegnato il Premio Nazionale, a conclusione di una stagione trionfale per il suo Team, culminata con la vittoria al Giro d'Italia di Ivan Basso e la vittoria di Vincenzo Nibali alla Vuelta de Espana, oltre ad altre 40 vittorie stagionali ottenute dalla squadra. Paolo Slongo è protagonista di una carriera in continua escalation, iniziata nel 1996 con il G.S. Record Cucine Caneva, proseguita con la Roslotto, quindi con la squadra Elite/U23, G.S. Mazzonetto. Successivamente è stato per cinque anni il Commissario Tecnico della Nazionale Donne Juniores. In questo periodo è iniziata la rinascita del Team Italia femminile, con la conquista del titolo iridato di Anna Zugno, le medaglie d'argento di Tatiana Guderzo e Marta Bastianelli, e la medaglia di bronzo europea ancora della Bastanelli. Attualmente è responsabile unico della preparazione atletica individuale di ogni atleta del team Liquigas.
Il Premio Triveneto è stato assegnato ad ANNIBALE NICHELE, Direttore Sportivo del Team Marchiol, una delle squadre più in vista del panorama ciclistico italiano. Nel palmares 2010 vittorie al Giro Bio ed al Giro del Friuli, con atleti di grossa caratura tecnica quali Leonardi, Trentin e Manarelli.
Gli altri riconoscimenti triventi sono sati assegnati a:
EDUARD TAVELLA, il badiota di Predaces coideatore della famosa Maratona dles Dolomites, la più prestigiosa manifestazione ciclistica italiana, oltrechè la più amata maratona d'Europa, capace di raggruppare al via oltre 9.000 concorrenti e con una lista di attesa i altre 10.000 richieste.
Il premio "Una Vita per il Ciclismo" assegnato ad EGIDIO FIOR, patron della prestigiosa società Zalf Desirèe Fior, squadra capace di 46 vittorie nel 2010.
Nel corso degli anni Egidio Fior ha rappresentato un punto di riferimento insostituibile nel mondo ciclistico italiano; con lui si sono formati atleti del calibro di Maurizio Fondriest, Ivan Basso, Mirco Gualdi, Daniele Pontoni, Damiano Cunego, Paolo Savoldelli, Claudio Camin, Manuel Quinziato, e poi ancora Lanfranchi, Figueras, Arvesen, Bertolini, ecc.
Il Premio al "Giornalismo Sportivo - Memorial Adriano Morelli" è stato assegnato a OTTO SCHÖPF, caporedattore sportivo del quotidiano "Il Dolomiten" di Bolzano, punto di riferimento dell'informazione sportiva altoatesina di lingua tedesca, una realtà etnica che rappresenta ca. l'80% del movimento ciclistico dell'Alto Adige.
Da sottolineare come, e non è un caso, assieme alle realta ciclistiche nazionali e trivenete siano state rappresentate anche le componenti linguistiche altoatesine, quella tedesca e quella ladina.
A sottolineare l'importanza del premio, giunto alla 20^ edizione la presenza degli ex Campioni Olimpici e Mondiali: Ercole Baldini, Sergio Bianchetto e Cipriano Chemello.
Tra i Dirigenti Federali, il Presidente Renato Di Rocco, il Vice Presidente Vicaro Flavio Milani, i Consiglieri Federali, Forcolin e Riedmüller. I Comitati Regionali erano rappresentati da Bruno Capuzzo (Veneto), Antonio Lazzarotto (Alto Adige / Südtirol), Giuseppe Zoccante (Trentino). 
Nella foto i premiati altoatesini: Eduard Tavella e Otto Schöpf

Pinocchio in bici
I nostri partner