Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

ROSSELLA CALLOVI con Renato Valle nel nuovo Team femminile Mcipollini-Giordana

16.11.2010

ROSSELLA CALLOVI con Renato Valle nel nuovo Team femminile Mcipollini-Giordana

Sorgà di Bonferraro (Verona) - martedì 16 novembre 2010 - E' nata nel cuore di Giordana & Apg, le due grandi aziende patron Federico Zecchetto, l'avventura in campo femminile della Mcipollini-Giordana, team professionistico al debutto nella categoria Elite che per la stagione d'esordio ha subito scelto le migliori atlete del palcoscenico internazionale, con un proverbiale legame ai campionati del Mondo, cui probabilmente il team punterà già dal 2011.
Tra le atlete ingaggiate, infatti, figurano le campionesse iridate del duemilasette-otto-e-nove; in ordine rigorosamente cronologico, Marta Bastianelli, Nicole Cooke e Tatiana Guderzo. Tre atlete conosciute a livello mondiale, che sono già arrivate al più importante primato agonistico e che con il team guidato da Walter Ricci Petitoni tenteranno di riconquistare quei traguardi, oltre a guardare a tutti gli altri importanti obiettivi del calendario internazionale. Insieme a loro, otto atlete di primissimo ordine, che vanno a completare la formazione, per un totale di undici cicliste. Rossella Callovi (campionessa del mondo Junior), Monica Baccaille (campionessa italiana 2009 e 2010), Marta Tagliaferro, Rossella Gobbo, Samantha Galassi, Elisa Frisoni a completare il novero di italiane, insieme a Jennifer Hoch (campionessa svizzera 2009) e Julia Blindiuk, quest'ultima direttamente dalla Russia.
Due i direttori sportivi che guideranno il team, Renato Valle e Francesco Fabbri, affiancati dal dottor Ugo Monsellato e dagli osteopati Martina Ricci Petitoni e Luca Mariconda, che completano il pool di professionisti al seguito delle atlete.
Una formazione di prima fascia, dunque, a cui non poteva mancare un debutto di prestigio: l'inizio della stagione è fissato in Quatar, a febbraio, dove anche gran parte dei cugini maschi fanno il proprio esordio ufficiale. A seguire poi, tutte le prove di Coppa del Mondo, il Giro d'Italia quale obiettivo primario per ben figurare e tutte le altre prove del calendario Uci.
Il “taglio”, viste le sue protagoniste, è quello di una formazione da corse per un giorno, per questo la Mcipollini-Giordana non mancherà al via del Giro delle Fiandre, Freccia Vallone ed ogni altra corsa del grande nord, aspettando poi il Mondiale in Danimarca. Lì, di sicuro, il team avrà almeno tre assi da giocare, tutti e tre già una volta iridati. (cs)

Pinocchio in bici
I nostri partner