Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Grande attesa per il Ciclocross a Safety Park

05.11.2010

Grande attesa per il Ciclocross a Safety Park

Si annuncia il pienone domenica 7 novembre al Safety Park di Vadena, teatro della quarta tappa del 31° Trofeo Triveneto Ciclocross - Gp Teleciclismo e Calcestruzzi Mosole, valevole come 19° Trofeo Città di Bolzano. Alle ore 12 di oggi, gli iscritti, tra Giovanissimi, Master e Agonisti, risultavano essere 308, un numero da record, che ha colto di sorpresa anche gli organizzatori del Centro Ciclocross Ussa di Bolzano. E le iscrizioni chiudono stasera alle ore 19: il numero è destinato a salire ancora!

Cresce, dunque, l'attesa per la gara del Safety Park, circuito che tra poco più di un anno ospiterà anche i Campionati Italiani di ciclocross. Ed è così che il Trofeo Città di Bolzano rappresenta una sorta di prova generale in vista della rassegna tricolore, che si terrà nel gennaio 2012 (i giorni esatti devono ancora essere stabiliti dall'UCI).

A proposito degli Italiani. Il comitato altoatesino della Fci, presieduto da Antonio Lazzarotto, si è già messo in moto per presentare l'evento in grande stile. In occasione dei Campionati tricolori 2010/2011, in programma a Roma, saranno distribuite della cartoline illustrative e sarà proiettato un dvd, prodotto da Alex Tabarelli della Sportnews.bz, che mostrerà le spettacolari immagini dell'Alto Adige e del circuito di gara, il Safety Park, appunto.

E la gara di questa domenica avrà una madrina speciale. Si tratta di Eva Lechner, campionessa italiana di cross country, marathon e ciclocross nonché testimonial degli Italiani di ciclocross 2012. La 25enne biker di Appiano non sarà in gara, in quanto ha appena ripreso gli allenamenti dopo aver staccato la spina per un meritato periodo di vacanza, ma sarà comunque presente a Vadena per seguire la manifestazione e prestarsi alle interviste.

La giornata all'insegna del ciclocross sarà aperta alle 11 dalla gara promozionale riservata ai Giovanissimi (quasi 100 i baby che hanno già confermato la presenza, ma solo per questa prova sarà possibile iscriversi anche entro le ore 9 della domenica stessa). Un'ora dopo toccherà invece agli Allievi e agli Esordienti, che faranno da apripista alla gare Juniores, Master Junior, Master 4/5/over, Donne Elite, Donne U23, Donne Junior e Master Woman, al via alle 12.45. Alle 14, invece, il clou con gli Elite, gli U23 e i Master Sport 1/2/3.

Per quanto riguarda il tracciato - che si sviluppa su 2400 metri, con un dislivello di 40 metri per giro - i concorrenti dovranno superare alcuni dislivelli naturali, rappresentati dal sovrappasso nella zona sud e dalla collinetta centrale, e dovranno fare i conti con un fondo prevalentemente sabbioso, mentre la zona della partenza e dell'arrivo è asfaltata.

Inoltre, con la collaborazione della Federazione Italiana Cronometristi sarà sperimentato il sistema "Transponder" con trasmettitori di ultma generazione. Ogni concorrente riceverà un trasmettitore da applicare alla caviglia. Il sistema, gestito dalla Federazione Cronometristi, permetterà la registrazione automatica di ogni passagio dei concorrenti sulla linea del traguardo. In tal modo si potrà avere la certezza delle classifiche "in tempo reale".
I concorrenti avranno l'obbligo di posizionare il trasmettitore alla caviglia e riconsegnarlo al termine della gara al delegato della Federazione Italiana Cronometristi.

Pinocchio in bici
I nostri partner