Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

GIRO DELLE DOLOMITI - Al via in 800 per la 34^ edizione

28.07.2010

GIRO DELLE DOLOMITI - Al via in 800 per  la 34^ edizione

BOLZANO. Pedalando in bicicletta, per una settimana, nel cuore delle Dolomiti, fra paesaggi mozzafiato e salite epiche. Sono queste le sempre suggestive peculiarità della kermesse ciclisitica amatoriale più prestigiosa d’Italia, ovvero il Giro delle Dolomiti, giunto quest’anno alla sua 34ª edizione ed organizzato dall’omonima associazione sportiva.

Da questa domenica sino a sabato 7 agosto saranno circa 800 i “girini”, fra amatori e cicloturisti, che pedaleranno sulle strade della nostra provincia. Una carovona multinazionale (norvegesi, germanici, austriaci, belgi, olandesi, svizzeri, svedesi, ma anche – fra gli altri - 10 brasiliani, un australiano e un ungherese), giacché il “Giro” è una manifestazione capace di richiamare ciclisti provenienti da ogni angolo del mondo, e non solo dal Vecchio Continente (la squadra italiana più numerosa è come sempre quella della Bici Sport di Firenze, con oltre 30 corridori).

Le tappe in totale sono sei, ed ognuna di esse presenterà - come da consolidata e apprezzata tradizione - un tratto cronometrato, utile ai fini delle classifiche.
Tutte le tappe, eccezion fatta per la new entry del Giro del Civetta (Agordo - Passo Duran) e per la epica salita a Passo Stelvio (lo start è fissato a Prato Stelvio), partiranno da Bolzano e si concluderanno nel capoluogo altoatesino.

Confermata la partecipazione del quattro volte campione in carica, ovvero Alexander Zelger di Monte San Pietro, mentre fra le donne sono attese in questi ultimi giorni le iscrizioni della meranese Alexandra Hober, che si è aggiudicata la scorsa edizione del “Giro”, e della brissinese Sabine Gandini, già due volte vincitrice della kermesse ciclista altoatesina.
Molto attesa anche la partecipazione della venostana Marina Ilmer,  vincitrice domenica scorsa del Campionato italiano della Montagna

Si inizia questa domenica, 1 agosto, con la cronoscalata da San Leonardo in Passiria a Passo Giovo (km 19.4 km, dislivello 1411 metri, pendenza media tra il 6 e il 7%). Il giorno seguente, lunedì 2 agosto, sarà la volta dell’ascesa a Passo Duran (“crono” di 21,1 km, silivello di 990 metri, con pendenze in crescendo dal 6-7%, all’11-12% e con tratta al 15%, prima dei 2-3 km finali più pedalabili). Martedì 3 agosto, invece, il tratto cronometrato sarà quello della salita da Pozza di Fassa al Gardeccia (6,5 km, dislivello di 613 metri, pendenza media al 10% ma con punte - nei primi e negli ultimi chilometri - al 20%). Mercoledì 4 agosto giorno doveroso di riposo, per poi tornare in sella giovedì 5 agosto con il classico tappone dei “Quattro Passi” che prevede il tratto cronometrato da Arabba a Passo Pordoi (10 km, pendenze tra il 6 e l’8%, arrivo in quota a 2239 metri). A seguire, il giorno dopo, venerdì 6 agosto, il mitico Stelvio, la cronoscalata più lunga (24,8 km) e suggestiva del Giro delle Dolimiti, con dislivello di 1845 metri, arrivo in quota a 2758 metri, pendenza media del 7,5% e punte fra il 12-13%. Passerella finale sabato 7 agosto con la “crono-sprint” (4,5 km, pendenze non superiori al 6%) dal bivio Appiano/Mendola al Bellavista. La novità di quest’anno è la possibilità di iscriversi anche al “Girino”, ovvero di partecipare alla corsa - con classifiche ad hoc - nelle sue ultime tre tappe.

Pinocchio in bici
I nostri partner