Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

TRICOLORI XCO: Show di Eva Lechner e dello junior Maximilian Vieider

18.07.2010

TRICOLORI XCO: Show di Eva Lechner e dello junior Maximilian Vieider

Torre Canavese (TO) (18/7) - Seconda giornata di gare per i campionati Italiani MTB a Torre Canavese. La prima partenza è alle ore 9.00, tutta al femminile con ottanta atlete distribuite nelle tre categorie, Open, Master e Junior. Presente Paola Pezzo, CT della nazionale femminile, assente invece il CT Hubert Pallhuber per un intervento chirurgico di appendicite. Nella gara Donne Elite, disputata su quattro giri, fin dalla partenza la grande favorita Eva Lechner costruisce un gran vantaggio sulle dirette avversarie con un giro di lancio in 22’26”. Gara sfortunata per una delle protagoniste annunciate, Judith Pollinger, vittima di un problema meccanico (rottura della catena) che l’ha messa fuori gioco. Giro su giro la Lechner incrementa il suo vantaggio sulle avversarie, e conquista il dodicesimo tricolore in carriera, giungendo al traguardo con oltre sei minuti di vantaggio su Elena Giacomuzzi, terza Evelyn Staffler.
Tra le giovani promesse, fuori gioco Judith Pollinger, vittoria a Srerena Calvetti davanti a Nina Gulino, terza Martina Giovanniello
Nella categoria Junior, Alessia Bulleri è stata protagonista di un’ottima gara, arrivando al traguardo da sola. Seconda Julia Innerhofer, ultimo gradino del podio per Cindy Casadei, quinta Julia Tanner.

Alle ore 11.00 al via la gara degli Juniores maschili, disputata su quattro giri, con una grande vittoria di Maximilian Vieider seguito sempre a distanza da Denny Lupato, giunto secondo e Andrea Righettini sull’ultimo gradino del podio.
L’olimpionica Paola Pezzo esprime soddisfazione per il movimento giovanile: “Le ragazze stanno crescendo, sono piene di buona volontà e attente ai miei consigli. Questo lavoro mi sta dando tante soddisfazioni. Peccato per la Pollinger perché poteva fare una bella gara. La Staffler, invece, soffre le partenze del Cross Country e poi ha difficoltà a rientrare tra le prime. Il prossimo anno quattro allieve passeranno nella categoria Juniores e, quindi, le gare saranno ancora più interessanti. Il percorso di oggi molto bello, un vero percorso da Cross Country”.

Classifiche

Donne Elite
1. Eva Lechner in 1h38’34”
2. Elena Giacomuzzi a 6’
3. Evelyn Staffler a 7’14”
6. Barbara Oberhofer
7. Sibille Werth

Donne Under23
1. Serena Calvetti in 1h46’10”
2. Nina Gulino a 1’22”
3. Martina Giovanniello a 4’45”
4. Claudia Sieder
5. Cornelia Schuster
8. Judith Pollinger

Donne Juniores
1. Alessia Bulleri in 1h19’05”
2. Julia Innerhofer a 3’19”
3. Cindy Casadei a 4’50”
4. Lisa Rabensteiner
5. Julia Tanner
8. Veronica Widmann
9. Karin Schuster
10. Nicole Windegger

Uomini Juniores
1. Maximilian Vieider in 1h25’30
2. Denny Lupato a 3’51”
3. Andrea Righettini a 4’17”

Eva Lechner, vincitrice Elite, altoatesina, classe ’85, Colnago Arreghini Sudtirol, dodicesimo tricolore in carriera nelle varie specialità della due ruote:
“All’inizio ero un po’ in difficoltà perché ho lavorato tanto questa settimana, poi dal secondo giro in poi pedalavo molto bene. Gli italiani sono sempre importanti per me e da un punto di vista emotivo sento la pressione. Sto passando un buon momento di forma, e adesso sono pronto per le due prossime coppe del mondo: Champery e Val di Sole per chiudere poi con l’evento più importante della stagione, i mondiali.”

Maximilian Vieider, primo juniores, altoatesino, classe ’92, Asc Tiroler Radler Bozen, primo tricolore:
“Sono partito molto bene, sono rimasto un po’ dietro e al secondo giro ho attaccato Denny e da lì in poi ho continuato la gara in modo perfetto. È il mio primo tricolore, una gioia immensa!”

Pinocchio in bici
I nostri partner