Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

EUROPEI MTB XCO: MAXIMILIAN VIEIDER prezioso argento, JULIA INNERHOFER 7.a

07.07.2010

EUROPEI MTB XCO: MAXIMILIAN VIEIDER prezioso argento, JULIA INNERHOFER 7.a

Con una formidabile gara tutta condotta all’attacco lo junior Maximilian Vieider (nella foto) conquista la seconda medaglia d’argento europea per l’Italia e personale. L’azzurrino ha imposto fin dalla partenza un ritmo impressionante, che ha tagliato le gambe a gran parte dei concorrenti. I soli a resistere sono stati lo svizzero Roger Walder, poi uscito fuori nel finale per andarsi a prendere il terzo oro del suo paese con 37” su Vieider e 52" sull’olandese Michiel Van Der Heijden. Dopo, il baratro scavato dai primi tre classificati: quarto l’austriaco Gregor Raggl a 4'03”, quinto lo slovacco Frantisek Lami a 5'13", sesto l'altro austriaco Michael Millerferli a 6'08" e via a seguire. Fino agli altri due azzurrini Andrea Righettini, al termine 27°, ma ha viaggiato a lungo intorno alla decima posizione, e Denny Lupato, ventinovesimo.
Kerschbaumer, campione europeo juniores lo scorso anno (in seguito anche iridato), ha trovato subito un degno erede, segno che il ricambio funziona e che si sta lavorando molto bene con le giovani leve del fuoristrada.

UOMINI JUNIORES: 1. Roger Walder (Svi) in 1.37’41”808; 2. Maximilian Vieider (Ita) a 37”; 3. Michiel Van Der Heijden (Ol) a 52”; 4. Gregor Raggl (Aust) a 4'03”; 5. Frantisek Lami (Svk) a 5'13"; 6. Michael Millerferli (Aus)a 6'08"; 7. Tomas Paprstka (R. Ceca) a 6'49"; 8. Jozef Bebcak Svk) a 7'39"; 9. Lukas Kuch (Ger) a 7'56"; 10. Antonio Santos Ridao (Spa) a 8'39"; 27. Andrea Righettini (Ita) a 18'57"; 29. Denny Lupato (Ita) a 1 giro.

Maximilian Vieider
"E' andata benissimo, nell'ultimo giro mi sono venuti i crampi. Ho provato a bere tanto anche se qui è difficile bere. Comunque sono contentissimo"

Intanto questa mattina si è svolta la gara donne juniores, prima prova individuale, e l’onda felice dell’Italia continua con gli ottimi piazzamenti al settimo e ottavo posto di Julia Innerhofer e Alessia Bulleri. L’oro, come previsto, è andato alla svizzera Linda Indergand, che ha staccato nettamente le due tedesche Helen Grobert (argento a 3’03”) e Johanna Techt (bronzo) a 3’26”.
Julia Innerhofer è arrivata a soli due secondi dalla ceca Kalasova, sesta classificata.

DONNE JUNIORES: 1. Linda Indergand (Svi) in 1.06’; 2. Helen Grobert (Ger) a 3’03”; 3. Johanna Techt (Ger) a 3’26”; 4. Vania Schumachrer (Svi) a 4’03”; 5. Jolanda Neff (Svi) a 5’54”; 6. Karolina Kalasova (R. Ceca) a 6’10”; 7. Julia Innerhofer (Ita) a 6’12”; 8. Alessia Bulleri (Ita) a 7’17”; 9. Yana Belomoina (Ucr) a 9’58”; 10. Natalia Simorova (Svk) a 10’32”. 

Julia Innerhofer
"Era dura ma il percorso era bello. Oggi faceva caldo e avevo anche il mal di schiena ma è andata bene. Sono anche caduta nell'ultimo giro ma sono contenta di non essermi fatta male"

Pinocchio in bici
I nostri partner