Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MARATONA DLES DOLOMITES - Vittorie per Michele Maccanti e Barbara Lancioni

04.07.2010

MARATONA DLES DOLOMITES - Vittorie per Michele Maccanti e Barbara Lancioni

dom, 04 lug 11:53:00 2010

Distacco di quasi 4’ per Kairelis, dietro in terza posizione Beconcini. Stremato, ma una soddisfazione così non si vive tutti i giorni. Michele Maccanti si aggiudica l’edizione 2010 della Maratona dLes Dolomites, la gara regina delle Granfondo internazionali.

Il ciclista, classe ’79, ha percorso i 138 km del percorso lungo col tempo di 4h. 32’.20” al termine di una gara tutta all’attacco. Grande il distacco infatti dal secondo classificato Dainius Kairelis che giunge al traguardo dopo 4h35’52”, tallonato da Andrea Beconcini a 4h35’57”.

“È un’emozione incredibile”, dichiara ai microfoni della Rai un Maccanti stremato subito dopo aver tagliato il traguardo con le braccia al cielo. “Una fatica enorme, ma ne è valsa la pena”, ammette il ciclista che si aggiudica la corsa alla sua prima partecipazione.

“Ho fatto tutta la corsa all’attacco, fin dall’inizio”, ammette il vincitore. “L’anno scorso non sono riuscito a partecipare, poi quest’anno ho avuto un incidente e sono tornato in sella a febbraio. Pensavo di soffrire molto di più, ma non è accaduto e sono contento”.

Soddisfatto anche Kairelis, staccato di quasi 5 minuti da Maccanti. “Se penso alla condizione di oggi sono soddisfatto”, dice all’arrivo. “Ho fatto troppa fatica sulle salite lunghe, Michele era troppo forte e non ce la facevo a stare con lui”.

Un distacco di circa 30’ la dice lunga sulla gara dell’atleta in forza alla Sintesi Vittoria Coppara Castelli. Barbara Lancioni si aggiudica l’edizione 2010 della Maratona dLes Dolomites nel percorso lungo donne (138 km) col tempo di 5h9’29”. L’atleta scende sotto il muro delle 5 ore e 10’, tempo che l’aveva portata al successo lo scorso anno: per lei è la quarta vittoria nella gara più importante del granfondo internazionale.

“Sono contentissima, soprattutto perché pensavo di dover fare la volata finale come nel 2008”, sono le prime parole della Lancioni ai microfoni della Rai. “Ho cercato di mantenere il distacco che avevo maturato, sono distrutta”, ammette con un grande sorriso. “È il mio quarto successo e sono particolarmente soddisfatta perché quest’anno ce l’ho messa tutta. Sentivo un po’ di pressione, ma sono rimasta concentrata fino alla fine e ce l’ho fatta”.

Pinocchio in bici
I nostri partner