Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

DONNE ELITE: Assolo di Emma Pooley nella 1^ tappa del Giro del Trentino, seconda D’Ettorre, terza Leleivyte. Brava Lechner (sesta)

18.06.2010

DONNE ELITE: Assolo di Emma Pooley nella 1^ tappa del Giro del Trentino, seconda D’Ettorre, terza Leleivyte. Brava Lechner (sesta)

Appiano (18/6) - Assolo d'autrice nella prima tappa del Giro del Trentino Alto Adige femminile, che incorona la britannica della Cervelo Test Team Emma Pooley, prima sul traguardo di Appiano, sede d'arrivo della frazione d'esordio della diciassettesima edizione della corsa organizzata dalla polisportiva Faedo di “patron” Jury Tiengo, partita nel primo pomeriggio dalla centralissima Piazza Fiera a Trento, tra gli applausi dei numerosi appassionati (nella foto De Cola il podio). Un'azione letteralmente devastante quella della vincitrice della classifica del recente Tour de L'Aude, che non ha lasciato scampo alle avversarie, costrette ad alzare bandiera bianca. In primis, la varesina del Team Htc Columbia Noemi Cantele, che ha promosso la fuga non appena la strada ha accennato a salire (poco dopo Mezzolombardo), nel fermo intento di anticipare le intenzioni delle attese “big” di giornata. Sfortuna vuole, però, che sulla sua ruota si sia immediatamente portata la britannica Pooley, atleta che alla salita è solita dare del “tu”. Così le due hanno iniziato l'ascesa verso la Val di Non in tandem, evase dal gruppo già dopo soli 22 chilometri di corsa.
Un'azione decisa, che ha preso subito quota, tanto da raggiungere in pochi chilometri il vantaggio di due minuti sulla prima parte del gruppo, composto da una quarantina di atlete. Poco prima dell'imbocco della salita del Passo della Mendola, Gpm di prima categoria a 1363 metri di quota, la Pooley ha però messo la freccia, lasciando “a piedi” la Cantele, medaglia di bronzo ai Mondiali di Mendrisio 2009, che ha comunque proseguito in solitaria all'inseguimento della portacolori della Cervelo Test Team.
In vetta alla Mendola, la Pooley poteva vantare ben 4 minuti di vantaggio sulla Cantele, col gruppo a 4'30”. Gruppo che, in discesa, si è riportato sulla Cantele, con un sestetto poi a prendere il largo nelle battute finali di corsa.
Un gruppetto composto da Patricia Swagger (Cervelo Test Team), Sylwia Kapusta (Safi Pasta Zara), Rasa Leleivyte (Safi Pasta Zara), Julia Martisova (Gauss Rdz Ormu), Alessandra D'Ettorre (Top Girls Fassa Bortolo Ghezzi) ed Eva Lechner (Rappresentativa Alto Adige), quest'ultima assoluta padrona di casa oggi, nella tappa che terminava nella “sua” Appiano.
La Pooley, forte del vantaggio accumulato in salita, ha amministrato ed ha chiuso a braccia alzate nel suggestivvo centro abitato di Appiano. Dietro, a 2'53”, il gruppetto delle migliori si è giocato in una volata a ranghi ristretti gli altri due gradini del podio. Seconda, come da pronostico, ha chiuso la passista veloce della Top Girls Fassa Bortolo Ghezzi Alessandra D'Ettorre, che ha preceduto la campionessa di Lituania rasa Lelevyte.
Ottima sesta l'enfant du pays Eva Lechner, atleta poliedrica, capace di dare battaglia sia sulle ruote grasse della mountain bike che su quelle strette da strada. Per lei, il meritato abbraccio del suo pubblico.
Al termine della corsa, le premiazioni di rito, alla presenza del presidente dell'Associazione Turistica di Appiano Rudi Christof, del sindaco di Appiano Wilfried Trettl e del direttore della Associazione Turistica di Appiano Alexander Hamberger. Stasera, a Cles (Val di Non), quartier generale del Giro del Trentino e sede d'arrivo dell'ultima tappa, nuove premiazioni tra il pubblico.
Domani seconda frazione adatta alle ruote veloci quella di domani, con partenza da Riva del Garda (Trento) ed arrivo a Monzambano, in provincia di Mantova, abituale sede di un arrivo di tappa della corsa organizzata dalla Polisportiva Faedo. Il via da Piazza Garibaldi a Riva del Garda alle 14 ed arrivo a Monzambano previsto attorno alle 17. In totale, saranno cento i chilometri da percorrere, che condurranno la carovana del Giro del Trentino dalla sponda trentina del Lago di Garda sino alle colline moreniche dell’alto Mantovano.
Dopo il via da Riva, le atlete si dirigeranno verso Torbole e Nago, per poi affrontare la breve salita di Passo San Giovanni e proseguire la propria corsa verso la Vallagarina, con transito da Mori ed Avio. Di lì, rientreranno successivamente sulla litoranea gardesana orientale in prossimità di Lazise in direzione sud. Il finale, ondulato ma che nella storia del Giro del Trentino ha sempre favorito le ruote veloci del gruppo, sarà nuovamente caratterizzato dal circuito che prevede un passaggio intermedio sotto la linea d’arrivo nel cuore di Monzambano, in via Umberto I.
RAISPORT 2 - Appuntamento da non perdere per gli appassionati del grande ciclismo e, in modo particolare, del Giro del Trentino Alto Adige Femminile. La corsa, infatti, godrà in occasione di ciascuna delle tre tappe in programma di una differita di 40 minuti su Raisport 2, che verrà trasmessa dalle 23 alle 23,40. Stasera, dunque, l'attesa sintesi della prima tappa. Da non perdere, poi, anche gli appuntamenti con Rttr e Tca Trentino Tv. Le due emittenti, infatti, manderanno in onda un ampio servizio della corsa in occasione delle rispettive trasmissioni dedicate alle due ruote. L'appuntamento è con “Bici&Bike” martedì sera su Rttr e con “Biciclissima” su Tca Trentino Tv giovedì sera.
Sito internet ufficiale: www.girotrentinodonne.it

1^ TAPPA: 1. Emma Pooley (Cervelo Test Team) in 1h09'17”; 2. Alessandra D'Ettorre (Top Girls Fassa Bortolo Ghezzi) a 2'53”; 3. Rasa Leleivyte (Safi Pasta Zara) st; 4. Julia Martisova (Gauss Rdz Ormu) st; 5. Sylvia Kapusta (Safi Pasta Zara) st; 6. Eva Lechner (Rappresentativa Alto Adige) st; 7. Patricia Schwagger (Cervelo Test Team) st; 8. Judith Arndt (Team Htc Columbia) a 2'58”; 9. Trixi Worrack (Noris Cycling) a 3'19”; 10. Lorena Foresi (Safi Pasta Zara) st.

CLASSIFICA GENERALE: 1. Emma Pooley (Cervelo Test Team) in 1h09'17”; 2. Alessandra D'Ettorre (Top Girls Fassa Bortolo Ghezzi) a 2'53”; 3. Rasa Leleivyte (Safi Pasta Zara) st; 4. Julia Martisova (Gauss Rdz Ormu) st; 5. Sylvia Kapusta (Safi Pasta Zara) st; 6. Eva Lechner (Rappresentativa Alto Adige) st; 7. Patricia Schwagger (Cervelo Test Team) st; 8. Judith Arndt (Team Htc Columbia) a 2'58”; 9. Trixi Worrack (Noris Cycling) a 3'19”; 10. Lorena Foresi (Safi Pasta Zara).

LE MAGLIE
Maglia ciclaminio “Trentino” – leader classifica generale: Emma Pooley (Cervelo Test Team)
Maglia bianca “Bancafideuram” - leader classifica giovani: Rasa Leleivyte (Safi Pasta Zara)
Maglia verde “Bancafideuram” - leader classifica Gpm: Emma Pooley (Cervelo Test Team)
Maglia azzurra “Coop – Famiglia Cooperativa” - leader classifica a punti: Emma Pooley (Cervelo Test Team).

Pinocchio in bici
I nostri partner