Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

XCO Italia Gerhard Kerschbaumer e Rie Katamaya firmano la prima edizione del Giro della Valle d’Aosta Mtb

17.05.2010

XCO Italia  Gerhard Kerschbaumer e Rie Katamaya firmano la prima edizione del Giro della Valle d’Aosta Mtb

ll diciannovenne biker bolzanino Gerhard Kerschbaumer, leader del Gruppo Sportivo Forestale, e la campionessa giapponese Rie Katamaya sono i vincitori del "1° Tour della Città di Aosta e della Valle d'Aosta mountain bike", corsa internazionale organizzata dal Bike Team Diavoli di Sarre, presieduto dall'appassionato Vincenzo Jeantet, con il prezioso sostegno delle autorità della Regione Valle d'Aosta, della Provincia e del Comune di Aosta, in particolare dell'Assessore Regionale Sport e Turismo, Aurelio Marguerettaz.

La conclusione ieri pomeriggio presso l'Arco d'Augusto, nel centro di Aosta, dopo lo svolgimento di quattro tappe, tre delle quali sono state vinte dal competitivo trentino Tony Longo (Full Dynamix), grande e sfortunato protagonista. L'incidente patito sabato ha spianato la strada verso il successo finale al diciannovenne bolzanino Gerhard Kerschbaumer, astro emergente del fuoristrada italiana, che l'anno scorso ha realizzato un fantastico grande slam vincendo il titolo tricolore, continentale e mondiale cross country degli juniores.

Kerschbaumer, dopo aver vinto la terza frazione e conquistato il primato in classifica generale, ieri si è saggiamente limitato ad amministrare il vantaggio. Longo ha vinto la spettacolare kermesse con 25' di vantaggio sul compagno di squadra Johnny Cattaneo, 34' sul combattivo Michele Casagrande (Elettroveneta Corratec), 39' e 41' rispettivamente sul brasiliano Rubens Valeriano ed il russo Alexey Medvedev, e 48' su Kerschbaumer, più che appagato del successo finale.

Tra le donne trionfo della campionessa giapponese Rie Katamaya, che ha vinto alla maniera forte anche la quarta e conclusiva tappa con 27' di vantaggio sulla russa Elena Gogoleva e 30' su Serena Clavetti, che ha conservato il secondo posto in classifica generale, risultando, fra l'altro, prima delle under 23.

CLASSIFICHE
4^ TAPPA UOMINI: 1. Tony Longo (Elite, Full Dynamix) Km. 23,5 in 53'04'; 2. Johnny Cattaneo (idem) a 25': 3. Michele Casagrande (Elettroveneta Corratec) a 34'; 4. Valeriano Rubens (Brasile) a 39'; 5. Alexey Medvedev (Russia, Elettroveneta Corratec) a 41'; 6. Gerhard Kerschbaumer, (Gs Forestale) a 48'.

CLASSIFICA FINALE UOMINI: 1. Gerhard Kerschbaumer, (Gs Forestale) Km. 89,3 in 3h59'21'; 2. Johnny Cattaneo (Elite, Full Dynamix) a 3'49'; 3. Tony Longo (Elite, Full Dynamix) a 4'37'; 4. Michele Casagrande (Elettroveneta Corratec) a 5'20'; 5. Alexey Medvedev (Russia, Elettroveneta Corratec) a 5'24'.

4^ TAPPA DONNE: 1. Rie Katayama (Elite -Team La Pomme Look) Km 18,8 in 51'24'; 2. Elena Gogoleva (Russia) a 27'; 3. Serena Calvetti (Under 23 - Team Gerbi Sistemi) a 30'; 4. Eugenia Belozerova (Elite - Russia) a 42'; 5. Sofia Pezzati (Elite -Svizzera - Team Wittwer) a 1'03'.

CLASSIFICA FINALE DONNE: 1. Rie Katayama (Elite -Team La Pomme Look) Km. 67,4 in 4h04'38'; 2. Serena Calvetti (Under 23 - Team Gerbi Sistemi) a 10'28'; 3. Sofia Pezzati (Elite -Svizzera - Team Wittwer) a 14'50'; 4. Elena Gogoleva (Russia) a 18'04'; 5. Martina Giovaniello (Under 23 - CBE Merida ASD) a 21'59'.

Pinocchio in bici
I nostri partner