Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MTB - Giro della Valle d

16.05.2010

MTB - Giro della Valle d

FUORISTRADA: Colpo di scena nella 3^ tappa del Valle d’Aosta Mtb, un incidente blocca Longo, vince Kerschbaumer in volata su Corti

Sarre (15/5) - Improvviso e, soprattutto, imprevisto cambio al vertice della classifica del “1° Tour della Città di Aosta e della Valle d’Aosta di mountain bike”, dopo la terza frazione, svoltasi questo pomeriggio sullo spettacolare ed impegnativo tracciato collinare di Sarre. Infatti, il trentino ed azzurro Tony Longo, leader del team vicentino Full Dynamix, è stato costretto a cedere il primato a causa di un grave guasto meccanico: la rottura del reggisella in carbonio integrato al telaio. Il guasto si è verificato al quarto e penultimo giro, quando Longo era saldamente al comando della corsa insieme al bolzanino Gerhard Kerschbaumer ed al lombardo Carlo Umberto Corti. Poiché nella competizione di mountain bike non è permessa la sostituzione della bicicletta, Longo ha dovuto pedalare senza mai potersi appoggiare alla sella, concludendo la penultima tappa della corsa a frazioni valdostana al 17° posto, mentre il successo è stato conquistato dal diciannovenne bolzanino Gerhard Kerschbaumer, portacolori del Gruppo Sportivo Forestale, che, superando in volata il lombardo Carlo Umberto Corti, si è aggiudicato la terza tappa della corsa a frazioni valdostana e consolidato il primato nella classifica Under 23 a assoluta.
Al terzo posto, attardato di 36”, si è classificato Michele Casagrande, che ha preceduto il bergamasco Johnny Cattaneo (nuovo leader della classifica riservata ai biker élite) ed il russo Alexey Medvedev, giunti attardati, rispettivamente, di 1’07” e di 1’55”. Al 6° posto l’altoatesino Johann Pallhuber, nonostante fosse febbricitante, seguito al 7° posto dal lombardo Samuele Porro e all’8° dal combattivo aostano Giuseppe “Pippo” Lamastra, protagonista di un brillante recupero, dopo essere transitato in 18^ posizione al secondo dei cinque giri in programma.
In campo femminile si è registrato il vittorioso bis della campionessa giapponese Rie Katamaya, che, dopo essersi aggiudicata la seconda tappa, ha dominato anche la terza con 4’36” di vantaggio nei confronti della lombarda Serena Calvetti e 5’27” della svizzera Sofia Pezzati.
La quarta ed ultima tappa è una spettacolare kermesse su un veloce circuito di Km. 4,700 da ripetere 5 volte per complessivi Km. 23,5. Partenza alle ore 13 con arrivo ad Aosta nella centralissima Piazza Chenoux.

3^ TAPPA UOMINI: 1. Gerhard Kerschbaumer (G. S. Forestale) Km. 26,6; 2. Carlo Umberto Corti (CBE Merida ASD) a 1”; 3. Michele Casagrande (Elettroveneta Corratec) a 36”; 4. Johnny Cattaneo (Team Full Dynamix) a 1’07”; 5. Alexey Medvedev (Russia – Elettroveneta Corratec) a 1’56”.

Classifica: 1. Gerhard Kerschbaumer (Under 23 - G. S. Forestale) Km 65,8 in 3h05’31”; 2. Johnny Cattaneo (Elite - Team Full Dynamix) a 4’09”; 3. Tony Longo (Elité -Full Dynamix) a 5’23”; 4. Alexey Medvedev (Elite -Russia – Elettroveneta Corratec) a 5’39”; 5. Michele Casagrande (Elite - Elettroveneta Corratec) a 5’42”

Pinocchio in bici
I nostri partner