Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MARLENE SUNSHINE RACE 2010

19.04.2010

MARLENE SUNSHINE RACE 2010


Bis azzurro per la Lechner, prima volta per l’iridato svizzero Schurter

Il 10° anniversario della corsa di Nalles vede i due grandi favoriti della vigilia conquistare il successo

Sono il Campione del Mondo Nino Schurter e la fuoriclasse altoatesina Eva Lechner i trionfatori 2010 della Marlene Sunshine Race. In una giornata caratterizzata da pioggia ad intermittenza, i due grandi favoriti della vigilia hanno rispettato i pronostici, imponendosi nella decima edizione della classica gara internazionale di mountain bike andata in scena a Nalles.

Avvincente sino all’ultimo la prova maschile, nella quale Schurter si è imposto al termine delle otto tornate previste (48 km), approfittando dei problemi occorsi all’azzurro Tony Longo ed al connazionale Florian Vogel, afflitti da disguidi meccanici quando si trovavano in lotta per la vittoria. Al secondo posto si è piazzato il francese Stephane Tempier, mentre il vincitore delle ultime due edizioni, Ivan Alvarez Gutierrez, si è dovuto accontentare della terza piazza. Quarto il primo atleta italiano, l’altoatesino Mike Felderer, autore comunque di un’ottima prova.

A senso unico viceversa la prova femminile, prevista su 31 km, con cinque giri (più uno di lancio) da completare. La Lechner è riuscita a distanziare le avversarie sin dalla partenza ed ha chiuso in scioltezza con oltre un minuto di vantaggio nonostante una caduta nel finale di gara. In seconda posizione è giunta la giovane slovena Tanja Zakelj, brava a raggiungere e superare la svizzera Nathalie Schneitter, tra le favorite alla partenza ma ancora afflitta da problemi fisici dopo una recente caduta. A completare il trionfo altoatesino il 4° posto di Evelyn Staffler ed il 5° di Judith Pollinger. Tra le Juniores vince invece Julia Innerhofer.

Gara maschile – Uomini Elite

Era il grande favorito della vigilia, potendosi forgiare del titolo mondiale conquistato nel 2009 a Canberra. Nino Schurter ha confermato tutto il proprio valore anche a Nalles, ottenendo la vittoria al termine di una gara capace di regalare grandi emozioni al folto pubblico presente. Partita quasi in concomitanza con il cessare della pioggia che, per una volta, ha caratterizzato la kermesse altoatesina, l’edizione 2010 dell’Elite Uomini ha offerto sin dal via la fuga dei favoriti, con l’unica eccezione di Gutierrez. Schurter, Longo, Vogel e Tempier a condurre le operazioni dunque, ma a metà gara ecco un disguido tecnico che costringe l’italiano ad abbandonare le ambizioni di vittoria. Il duello elvetico Schurter-Vogel dura fino all’ultimo giro, quando il primo inseguitore è costretto a lasciare la ruota del Campione mondiale per un problema tecnico al deragliatore. Sfuma così la doppietta elvetica e dello Scott Swisspower Team, Vogel chiuderà 5°. Di conseguenza, via libera a Schurter, che si impone in solitaria davanti al francese Stephane Tempier (distanziato di 13 secondi) ed a Gutierrez, autore di una seconda parte di gara in rimonta. Per l’altoatesino Mike Felderer un più che soddisfacente 4° posto, mentre Vogel deve percorrere a corsa le ultime centinaia di metri per salvare almeno la 5a piazza.

Tra gli Under 23, successo azzurro con Cristian Cominelli della TX Active Bianchi, primo davanti a Diego Rosa del Giant Italian Team. Per l’altoatesino Gerhard Kerschbaumer (GS Forestale), molto atteso alla vigilia, una gara caratterizzata da un persistente mal di stomaco e 5° posto finale.

Interviste gara maschile

Il Campione del Mondo Nino Schurter celebra così il primo successo alla Marlene Sunshine Race: <>

Seconda piazza alla Francia, con Stephane Tempier: <>

Al terzo posto il vincitore delle ultime due edizioni, Ivan Alvarez Gutierrez: <>

Quarto il primo altoatesino, Mike Felderer: <>

Un po’ di rammarico per lo svizzero Florian Vogel, 5° dopo un problema tecnico all’ultimo giro:<>

Spazio infine all’altoatesino Gerhard Kerschbaumer, 5° tra gli under 23:<>

Classifiche maschili - Elite uomini (www.sunshineracers-nals.it)

NINO SCHURTER (Scott-Swisspower MTB Racing) 1h48’53”
STEPHANE TEMPIER (TX Active Bianchi) 1h49’06”
IVAN ALVAREZ GUTIERREZ (Giant Italia Team) 1h51’45”
MIKE FELDERER (Team Full-Dynamik) 1h52’44”
FLORIAN VOGEL (Scott-Swisspower MTB Racing) 1h53’09”
JOHNNY CATTANEO (Team Full-Dynamik) 1h53’37”
ANDREA TIBERI (Surfing Shop Sport Promotion) 1h54’56”

Under 23 uomini

CRISTIAN COMINELLI (Tx Active Bianchi) 1h54’11”
DIEGO ROSA (Giant Italia Team) 1h54’57
JURI RAGNOLI (Scott RTASD) 1h57’33”
MAREK KONWA (Elettroveneta-Corratec) 1h57’31”
GERHARD KERSCHBAUMER (GS Forestale) 1h58’35”
Gara femminile – Donne Elite

Una pioggia costante per quasi tutta la durata della gara, un sellino instabile ed una dolorosa caduta non hanno impedito all’altoatesina Eva Lechner di bissare il successo ottenuto nel 2009 e di tagliare nuovamente per prima il traguardo di Nalles. Un’affermazione netta quello firmato dall’atleta del Colnago Arreghini Südtirol, che sui cinque giri previsti ha preceduto nell’ordine la giovane slovena Tanja Zakelj (MBK Obrea) e la compagna di squadra Nathalie Schneitter. La fuoriclasse di Appiano ha preso il largo già nel primo dei cinque giri in programma, imponendo alle avversarie un ritmo insostenibile. Nella prima fase della corsa, la svizzera Schneitter, già vincitrice della Marlene Sunshine Race nel 2008, ha provato ad inseguire l’altoatesina, pagando tuttavia già oltre 40” di distacco al termine del 2° giro e calando alla distanza probabilmente anche a causa di un recupero fisico non ancora completo dopo la caduta subita il 28 marzo scorso nella “Racer Bikes Cup” di San Gallo. La grintosa Zakelj ne ha così approfittato, raggiungendola già nel corso del 4° giro e quindi sopravanzandola per una meritata seconda piazza, con contemporaneo successo tra le Under 23. Nel frattempo la Lechner ha gestito con bravura il vantaggio accumulato, chiudendo con le braccia alzate in 1h 32’38” nonostante alcuni problemi riscontrati al sellino nel corso della gara ed una caduta che nel finale le ha provocato una piccola ferita lacerocontusa al ginocchio sinistro. A testimonianza della grande prova messa in scena dalla altoatesina il vantaggio conclusivo sulle avversarie, rispettivamente 1’12” e 2’01”.

A completare la grande giornata per il movimento femminile altoatesino, vanno poi segnalati diversi piazzamenti di prestigio. Evelyn Staffler dell’Arcobaleno Carraro Team ha chiuso con il 4° tempo assoluto, la “padrona di casa” Judith Pollinger del Sunshine Racers Nalles si è piazzata 5a, mentre Barbara Oberdorfer sempre dell’Arcobaleno Team Carraro ha chiuso in settima posizione. Successo casalingo anche tra le Juniores, con Julia Innerhofer a completare per prima i quattro giri previsti (1h 23’ 41”).

Interviste gara femminile

Questa la soddisfazione di Eva Lechner al termine della Marlene Sunshine Race 2010: <>

Sorpresa dalla Slovenia, con il secondo posto di Tanja Zakelj: <>

Così la terza classificata, Natalie Schneitter: <>

Queste invece le parole dell’altoatesina Evelyn Staffler, che ha chiuso al 4° posto: <>

Spazio infine a Judith Pollinger, quinta classificata: <>

Classifica femminile – Elite Donne: (www.sunshineracers-nals.it)

EVA LECHNER (Team Colnago Arreghini Südtirol) 1h32’38”
TANJA ZAKELJ (MBK Obrea) 1h33’50”
NATHALIE SCHNEITTER (Team Colnago Arreghini Südtirol) 1h34’39”
EVELYN STAFFLER (L’Arcobaleno Carraro Team) 1h36’08”
JUDITH POLLINGER (Sunshine Racers Asv Nals) 1h37’07”
SERENA CALVETTI (Team Gebi Sistemi) 1h37’57”
BARBARA OBERDORFER (L’Arcobaleno Carraro Team) 1h38’06”

Under 23

TANJA ZAKELJ (MBK Obrea) 1h33’50”
JUDITH POLLINGER (Sunshine Racers Asv Nals) 1h37’07”
SERENA CALVETTI (Team Gebi Sistemi) 1h37’57”

Juniores:

JULIA INNERHOFER (Sv San Lorenzo) 1h23’41”
MIRIAM CORTI (CBE Merida ASD) 1h25’17”
ALESSIA BULLERI (Elba Bike) 1h26’35”

Nalles come terza tappa degli “Internazionali d’Italia”

Per la quinta volta nella propria storia, la “Marlene Sunshine Race” costituisce una tappa degli “Internazionali d’Italia”, circuito composto in questa stagione da sei prove. L’evento di Nalles giunge quest’anno in calendario dopo la gara inaugurale a Massa Marittima (Grosseto) e la seconda tappa disputata a Montichiari (Brescia).

Le classifica degli “Internazionali d’Italia” dopo tre prove

Maschile Elite: Marco Aurelio Fontana

Femminile Elite: Eva Lechner

U23 maschile: Cristian Cominelli

U23 femminile: Judith Pollinger

Junior maschile: Denny Lupato

Junior femminile: Miriam Corti

Il calendario degli “Internazionali d’Italia”

6-7 marzo – XX MAREMMA CUP

13-14 marzo – CITTA’ DI MONTICHIARI

16-17-18 marzo – MARLENE SUNSHINE RACE

5-6 giugno – MTB ALPAGO TROPHY

13 giugno – ADAMELLO BIKE

Lo spettacolo della City Cross

La svizzera Nathalie Schneitter (Colnago Arreghini Südtirol) tra le donne ed il pluricampione italiano Yader Zoli (Surfing Shop Torpado) tra gli uomini. Sono questi i nomi degli atleti capaci di imporsi nella spettacolare “City Cross” disputata lungo le vie di Nalles e degno prologo per il decimo anniversario della “Marlene Sunshine Race”.

La 23enne svizzera ha preceduto al traguardo Nina Homovec (MBK Orbea) e Barbara Oberdorfer (Arcobaleno Carraro), imponendosi al termine di un selettivo “KO System” capace di eliminare tra le altre la tricolore Eva Lechner e la svizzera Vivienne Meyer nelle eliminatorie.

Grande spettacolo anche nella prova maschile, che ha visto Zoli superare il corridore della Elettroveneta Corratec Thomas Paccagnella e Mike Felderer della Full Dynamix.

“Marlene Sunshine Race” – I numeri della kermesse

L’edizione decennale della “Marlene Sunshine Race” non ha certamente tradito le attese, mettendo a confronto ben 586 atleti, provenienti da 20 diverse Nazioni. Ricorrenza particolare per Hubert Pollinger, Martino Freut, Tony Longo, Mirko Pirazzoli, Thomas Paccagnella tra gli uomini, Judith Pollinger, Evelyn Staffler, Barbara Oberdorfer tra le donne: per tutti questi atleti, quella del 2010 è stata la decima partecipazione all’evento di Nalles. Una presenza costante in tutte le edizioni dunque, debitamente celebrata sabato sera nella Casa della Cultura del paese.

Dopo l’edizione numero 10, a guidare la classifica per Nazioni è sempre l’Italia con sette successi, seguita dalla Norvegia con tre e da Belgio e Spagna con due. A livello individuale invece, la graduatoria è guidata dalla norvegese Gunn-Rita Dahle Flesjå, con tre affermazioni. Ad inseguire la campionessa olimpica e mondiale Ivan Gutierrez, Marco Bui, Roel Paulissen ed ora anche Eva Lechner , con due successi.

La parola al presidente del comitato organizzatore Florian Pallweber

C’è grande soddisfazione nelle parole di Florian Pallweber, presidente del comitato organizzatore della “Marlene Sunshine Race”: <>

<>

www.sunshineracers-nals.it

UFFICIO STAMPA
Gernot Mussner/Davide Fodor
cell.: +39 328 6854619

Pinocchio in bici
I nostri partner