Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

FIANDRE: Cancellara strepitoso sul Grammont, stacca Boonen ed entra nella storia. VIDEO

05.04.2010

FIANDRE: Cancellara strepitoso sul Grammont, stacca Boonen ed entra nella storia. VIDEO

Meerbeke (Belgio) - domenica 4 aprile 2010 - Lo svizzero Fabian Cancellara ha vinto per distacco la 94. edizione del Giro delle Fiandre, Bruges-Meerbeke di 261,5 km.
Cancellara si è imposto davanti al padrone di casa, il belga Tom Boonen, dato per favorito e che invece ha perso la sfida con lo svizzero - esattamente come pochi giorni prima ad Harelbeeke - chiudendo al secondo posto con 1”13” di ritardo. Completa il podio l'altro belga Philippe Gilbert.
Una prova di forza per uno soprannominato Spartacus sembra un gioco da ragazzi. Ma quella compiuta da Fabian Cancellara alla Ronde sa di impresa: lo svizzero ha trionfato con un vero e proprio show personale, guastando la festa a Boonen, convinto di poter mettere a segno la tripletta, dopo i successi nel 2005 e nel 2006. Il suo volto deluso al traguardo, sul podio ma non sul gradino del vincitore, la dice lunga su quanto il belga credesse di poter far sua la corsa di casa. E invece a 45 chilometri dal traguardo Cancellara ha ingaggiato il duello con il rivale sul Molenberg: la coppia, che aveva già staccato ampiamente il gruppo, si è presentata ai piedi del Grammont, il Muur con cui si identifica la storica corsa belga, per giocarsi il tutto per tutto. Boonen ha tenuto il passo dello svizzero per una trentina di chilometri, ma a 15 dall'arrivo l'affondo di Cancellara è stato stellare. Il campione svizzero si è liberato in una sorta di cronometro, che è del resto il suo esercizio preferito, e per Boonen non c'é stato niente da fare.
Il braccio di ferro, giocato tutto sul piano tattico e psicologico, lo vince il tre volte campione mondiale a cronometro, Fabian Cancellara, che dopo la Roubaix nel 2006 e la Sanremo nel 2008 sale sul gradino più alto del podio della sua terza classica. Alla fine il distacco è imponente: lo svizzero ha tutto il tempo per sfilare sulla strada di Meerbeke, tirare fuori il suo angioletto dorato portafortuna, prendere la bandiera svizzera e gustarsi l'arrivo in solitario.
Per gli altri non c'é stata storia: sale sul podio l'altro padrone di casa, Philippe Gilbert, terzo come l'anno scorso; regge fino alla fine Alessandro Ballan, e anche Lance Armstrong tra i partenti onora la Ronde. Ma la passerella è una: Cancellara non la divide nemmeno con il favorito della vigilia, Boonen. Il Fiandre diventa così svizzero. (in progress)

ORDINE D’ARRIVO
1° Fabian CANCELLARA (Svi) Team Saxo Bank in 6h25’56”
2° Tom Boonen (Bel) Quick Step a 1’15”
3° Philippe Gilbert (Bel) Omega Pharma-Lotto a 2’11”
4° Bjorn Leukemans (Bel) Vacansoleil Pro Cycling Team a 2’15”
5° Tyler Farrar (Usa) Garmin Transitions a 2’35”
6° George Hincapie (Usa) Bmc Racing Team
7° Roger Hammond (Gbr) Cervelo Test Team
8° Maxim Iglinsky (Kaz) Astana
9° Danilo Hondo (Ger) Lampre Farnese Vini
10° William Bonnet (Fra) Bbox Bouygues Telecom
28° Daniel Oss (Ita) Liquigas Doimo
35° Alessandro Ballan (Ita) Bmc Racing Team a 2’48”

Vedi VIDEO

www.youtube.com/watch?v=Xn-oHTCgR84
www.youtube.com/watch?v=6T7TOTu3MyU
www.youtube.com/watch?v=gmdnIhJKKJM
www.youtube.com/watch?v=PkHFFiLdrHU

Pinocchio in bici
I nostri partner