Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

MTB - Internazionali d’Italia: Vince la Schneitter davanti a Eva Lechner, ottime Pollinger e Tanner

13.03.2010

MTB - Internazionali d’Italia: Vince la Schneitter davanti a Eva Lechner, ottime Pollinger e Tanner

Montichiari (Brescia) - sabato 13 marzo 2010 - Un timido sole primaverile ha scaldato la gara dedicata alle donne degli Internazionali d’Italia. Le ultime atlete a scendere in pista sono state le Open, Junior (17-18 anni) e donne Master, sotto lo sguardo attento del ct Paola Pezzo.
Sempre 4 giri da compiere più un giro di lancio tranne per le giovani Juniores, che avevano un giro in meno.
La gara è partita poco prima delle 15.30 e subito all’attacco le atlete della Colnago Eva Lechner e Nathalie Schneitter, protagoniste lo scorso anno qui a Montichiari di un’avvincente volata che ha visto la svizzera avere la meglio sulla compagna di squadra. Bene la partenza anche della polacca Anna Szafraniec, a soli 28” di distacco dalle prime due. A seguire la giovane Tania Zakelj prima tra le Under23 . Nella gara Juniores in prima posizione transita l’austriaca Lisa Mitterbauer seguita da Miriam Corti e da Julia Tanner.
A circa metà gara le due battistrada girano in 22’ e 21”, sempre terza la polacca che perde terreno ma mantiene saldamente il podio. Immutate le altre situazioni di testa con la slovena Zakelj prima tra le Under e l’austriaca Mitterbauer prima tra le Juniores che ha fatto il vuoto dietro di sé, con Miriam Corti giunta seconda dopo una caduta senza conseguenze, terzo posto per Julia Tanner (B.C. Egna / Neumarkt).
Il terzo giro non cambia le carte in tavola nel gruppo di testa, con le due battistrada Colnago a marcarsi da vicino. A condurre la gara delle under23 è sempre la slovena Tania, seguita a 4’ da Virginie Pointet e Judith Pollinger.
Sull’ultimo duro strappo prima dell’arrivo Eva perde l’equilibrio, mette giù il piede e Nathalie prende subito il vantaggio necessario per andare a vincere in solitaria mentre il pubblico attendeva di rivivere le emozioni della volata dell’anno scorso.
Tanja Zakelj giunge quarta assoluta e prima tra le under, ma la maglia di leader degli Internazionali è dell’ altoatesina Judith Pollinger, che sale sul terzo gradino del podio, lasciando il secondo alla svizzera Virginie Pointet .

LE PROTAGONISTE
Nathalie Schneitter (nella foto), classe ’86, svizzera, campionessa europea under23 XC 2008, olimpionica a Pechino:
“Oggi è stata una gara molto dura. Io ed Eva abbiamo sempre corso insieme, contenendo gli attacchi di Anna Szafraniec. Pensavo alla volata ed invece Eva è scivolata, peccato! Domenica scorsa ha vinto lei, oggi è toccato a me.”
Eva Lechner (Colnago Arreghini), classe ’85, bolzanina, campionessa italiana, oro nella staffetta di Canberra 2009, miglior biker italiana del momento:
“Ho cercato di fare la gara sempre assieme a Nathalie, anche se quest’anno è stata più dura a causa del fango. Non c’era un pezzo dove si poteva respirare; sull’ultimo strappo ho commesso un errore e pazienza. La maglia di leader ora passa a Nathalie. Non farò tutti gli Internazionali d’Italia sono altri i miei obiettivi”

CLASSIFICHE:

OPEN
1 SCHNEITTER NATHALIE (Colnago Arreghini) 1.46.11
2 LECHNER EVA (Colnago Arreghini) 1.46.2
3 SZAFRANIEC ANNA (Professional Team Jbg) 1.47.21

UNDER 23
1 ZAKELJ TANJA (Mbk Orbea) 1.48.41
2 POINTET VIRGINIE (Bikepark.Ch Scott) 1.55.33
3 POLLINGER JUDITH (Sunshine Racers Asv Nals) 1.57.21

JUNIOR
1 MITTERBAUER LISA (Bikepark.Ch Scott) 1.35.26 2
2 CORTI MIRIAM (Cbe Merida Asd) 1.43.21
3 TANNER JULIA (B.C. Egna Neumarkt) 1.45.57

Pinocchio in bici
I nostri partner