Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

Premiazioni Targhe EGGER a Lavis (TN)

07.02.2010

Premiazioni Targhe EGGER a Lavis (TN)

I quotidiani Alto Adige e Trentino hanno premiato l'attività del ciclismo regionale su strada con le Targhe intitolate al compianto giornalista Augusto Egger. La cerimonia, pur pervasa dall'enorme tristezza determinata dalla notizia del'improvvisa scomparsa del C.T. azzurro Franco Ballerini, s'è tenuta presso la bellissima sala di rappresentanza delle cantine LA VIS - VALLE DI CEMBRA.
Ugo Zucchermaglio, curatore storico delle classifiche, ha brillantemente condotto la cerimonia che ha rappresentato le "nozze d'oro" dei due quotidiani dello stesso gruppo editoriale con il ciclismo del Trentino Alto Adige.
Vera e propria storia del ciclismo, attraverso le Targhe Egger sono passati tutti i Campioni che hanno onorato il ciclismo, a partire dai Campioni del Mondo Francesco Moser, Maurizo Fondriest e recentemente Rossella Callovi, senza dimenticare Gilberto Simoni, Christian Zanolini, Alessandro Bertolini, Mariano Piccoli, Denis Bertolini, Manuel Quinziato ecc.
Hanno presenziato le massime autorità ciclistiche del Trentino Alto Adige: il Consigliere Federale Renato Riedmüller, il Presidente Onorario Comm. Corrado Pontalti, il Presidente del Comitato Trentino Giuseppe Zoccante, il Presidente del Comitato Alto Adige / Südtirol Antonio Lazzarotto, nochè le istituzioni pubbliche locali con il Sindaco di Lavis, il responsabile provinciale dell'Ufficio Sport Renzo Della Serra, l'Assessore allo sport del Comune di Trento Castelli e molti altri.
Negli interventi è stata sottolineata l'importanza tecnica e promozionale delle Targhe Egger, da sempre vero termometro indicatore dello stato di salute del ciclismo di casa nostra, che pur rappresentato da piccoli numeri, in termini percentuali risulta in assoluto la regione più ciclistica d'Italia, con un indice più che doppio rispetto alla media nazionale. Del resto solo così si possono spiegare gli enormi risultati tecnici che ormai da anni gratificano le società, i tecnici, gli sportivi tutti.
Tra le società ha vinto l'U.S. AURORA di Trento, principalmente per merito degli atleti più giovani, gli esordienti e gli allievi. Combinazione strana: la cinquantesima edizione ha visto primeggiare la stessa società che si era aggiudicata la prima, sempre l'U.S. AURORA.
Nelle classifiche individuali hanno vinto le Targhe:
LUCA LAZZERI - U.C. Valle di Cembra - cat. Esordienti 1° anno
FABIO TIEFENTHALER - U.S. Aurora Trento - cat. Esordienti 2° anno
STEFANO NARDELLI - U.S. Montecorona Garbari - cat. Allievi
PIERRE PAOLO PENASA - U.S. Pavoncelli Ausonia Bolzano - cat. Juniores
FIORENZO CASAGRANDE - Team Südtirol Ciclismo 2000 - cat. Elite
NICOLE NUSSBAUMER - Team Femmnilile 2 Bolzano - cat. Donne Esordienti
ALESSANDRA TOMASINI - G.S. Alto Adige - cat. Donne Allieve
ELENA VALENTINI - G.S. Alto Adige - cat. Donne Juniores
FEDERICA PRIMAVERA - G.S. Cristoforetti Cordioli - cat. Donne Under 21
Nella foto gli altoatesini premiati: Nicole Nussbaumer, Alessandra Tomasini, Pierre Paolo Penasa, Fiorenzo Casagrande, Salvatore Falcomatà in rappresentanza di Elena Valentini

Pinocchio in bici
I nostri partner