Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

EVA LECHNER - Brillante sesto posto a Hoogerheide (Olanda)

24.01.2010

EVA LECHNER - Brillante sesto posto a Hoogerheide (Olanda)


Brillante sesto posto per EVA LECHNER - Team Colnago Arreghini - Südtirol (nella foto) nell'ultima prova di Coppa del Mondo disputata a Hoogerheide (Olanda).
Vincitrice la "cannibale" del ciclismo femminile, l'olandese Marianne Vos, prima con 35” di vantaggio sulla connazionale Sanne Van Paassen e 37” sull'altra olandese Daphny Van Den Brand, vincitrice della classifica finale di CdM con 5 punti di vantaggio sulla Vos. Bene in corsa Eva Lechner, sesta a 1’10” e sempre più vicina al top della condizione, con la speranza che lo raggiunga proprio a Tabor (Repubblica Ceca), il prossimo fine settimana, in occasione dei Campionati del Mondo.
Anche tra gli juniores i crossisti di casa hanno dominato, conquistando i primi due posti, con David Van Der Poel (leader di Coppa) e Danny Van Poppel appaiati al traguardo. Terzo a 10” il francese Julian Alaphilippe. Sei tulipani tra i primi dieci danno l’idea della superiorità complessiva della squadra olandese. Qui gli azzurrini si sono difesi meglio che nella prova precedente corsa a Roubaix. Il migliore è stato ancora Fabio Alfonso Todaro, 22° a 1’20” dal vincitore, seguito da Rudy Lorenzon, 25° a 1’30”, Nicolas Samparisi, 32° a 2’05”, Pietro Santini, 34° a 2’07”, Francesco Acquaviva, 39° 2’48”.
Nella gara Under 23 ha vinto a sorpresa ill polacco Kacper Szczepaniak staccando di 9” il belga Tom Meeusen, dominatore della categoria e vincitore della Coppa del Mondo. Terzo il francese Arnaud Jouffroy a 11”. Quindicesimo posto per Cristian Cominelli a 1’06” (decimo nella classifica finale del challenge), 19° Matteo Trentin a 1’25”, 28° Elia Silvestri a 3’15”.
Tra gli Elite, l’incredibile Albert è tornato a vincere proprio nell’ultima prova di Coppa a Hoogerheide superando Stybar e Pauwels. Un recupero che ha del prodigioso quello del Campione del Mondo in carica, dopo l’incidente che gli ha procurato la frattura di una costola. Questo successo non è bastato però ad Albert per raggiungere Stybar in vetta alla classifica del challenge. Enrico Franzoi e Marco Aurelio Fontana si classificati, rispettivamente, al 18° e 22° posto. Seguono Marco Bianco al 28°, Fabio Ursi e Luca Damiani al 41° e 42° posto.
Il ritmo della corsa è stato regolato da Stybar che costringeva subito Albert e Nys ad inseguirlo. Poi si è formato un terzetto con Stybar, Albert e Pauwels, mentre Nys perdeva terreno. Nell’ultimo giro i primi due hanno forzato l’andatura costringendo Pauwels a un duro sforzo per rientrare. Un ennesimo attacco di Albert era decisivo per la vittoria e Stybar si è accontentato della seconda piazza pensando alla classifica di Coppa, che ha vinto con 4 punti di vantaggio sull’iridato.
da www.federciclismo.it

Classifiche:
DONNE ELITE: 1. Marianne Vos (ol) in 39’55”; 2. Sanne Van Paassen (Ol) a 35”; 3. Daphny Van Den Brand Ol) a 37”; 4. Katerina Nash (R. Ceca) a 47”; 5. Hanka Kupfernagel (Ger); 6. Eva Lechner (Ita) a 1’10”; 7. Caroline Mani (Fra) a 1’22”; 8. Elisabeth Brandau (Ger) a 1’32”; 9. Amy Dombroski Usa) a 1’38”; 10. Christel Ferrier-Bruneau (Fra) a 1’46”.

UOMINI JUNIORES: 1. David Van Der Poel (Ol) in 42’48”; 2. Danny Van Poppel (idem); 3. Julian Alaphilippe Fra) a 10”; 4. Jens Vandekinderen (Bel); 5. Michael Boros (R. Ceca) a 11”; 6. Gert-Jan Bosman (Ol) a 13”; 7. Emiel Dolfsma (Ol); 8. Mike Teunissen Ol) a 14”; 9. Michiel Van Der Heijden Ol) a 15”; 10. Gianni Vermeersch (Bel) a 17”; 22. Fabio Alfonso Todaro (Ita) a 1’20”; 25. Rudy Lorenzon (Ita) a 1’30”; 32. Nicolas Samparisi (Ita) a 2’05”; 34. Pietro Santini (Ita) a 2’07”; 39. Francesco Acquaviva (Ita) a 2’48”.

UOMINI UNDER 23: 1. Kacper Szczepaniak Pol) in 48’36”; 2. Tom Meeusen (Bel) a 9”; 3. Arnaud Jouffroy (Fra) a 11”; 4. Kenneth Van Compernolle (Bel) a 13”; 5. Marek Konwa (Pol) a 20”; 6. Tijmen Eising (Ol) a 36”; 7. Joeri Adams (Bel) a 38”; 8. Jim Aernouts (Bel); 9. Micki Van Empel (Ol) a 39”; 10. Pawel Szczepaniak (Pol) a 45”; 15. Cristian Cominelli (Ita) a 1’06”; 19. Matteo Trentin (Ita) a 1’25”; 28. Elia Silvestri (Ita) a 3’15”.

UOMINI ELITE: 1. Niels Albert; 2. Zdenek Stybar; 3. Kevin Pauwels; 4. Klaas Vantornout; 5. Sven Nys; 6. Erwin Vervecken; 7. Gerben De Knegt; 8. Jonathan Page; 9. Bart Aernouts; 10. Radomir Simunek; 18. Enrico Franzoi; 22. Marco Aurelio Fontana; 28. Marco Bianco; 41. Fabio Ursi; 42. Luca Damiani.

Pinocchio in bici
I nostri partner