Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

CICLOCROSS: In Svizzera, Eva Lechner, domina l’ottava prova del challenge Radquert. A Scorzè, tra le donne, in luce Doris Arman

03.01.2010

CICLOCROSS: In Svizzera, Eva Lechner, domina l’ottava prova del challenge Radquert. A Scorzè, tra le donne, in luce Doris Arman

Bussenang (Svi) (2/1)
La ventiquattrenne bolzanina,campionessa italiana, Eva Lechner, leader del team Colnago CAP Arreghini, ha conquistato un importante successo, aggiudicandosi la gara internazionale di ciclocross, svoltasi ieri, sabato 2 gennaio sul fangoso ed insidioso tracciato di Bussnang, nei pressi di Zurigo, valida come ottava prova del challenge internazionale svizzero di ciclocross “Radquert” (nella foto il podio). Eva Lechner, dopo aver assuto il comando della corsa sin dalle prime battute, insieme alla svizzera Jasmin Achermann ed alla tedesca Sabrina Schweize, nel corso del quinto e penultimo giro, ha forzato il ritmo, riuscendo a sbarazzarsi della scomoda compagnia delle due avversarie, ma, dopo essersi portata solitaria al comando, durante il sesto ed ultimo passaggio, la campionessa bolzanina è scivolata su un insidioso tratto ghiacciato, cadendo, fortunatamente senza gravi conseguenze. La caduta, però, ha favorito il ricongiungimento delle due avversarie.
A ottocento metri dal traguardo, approfittato di un breve e selettivo strappo, la combattiva Eva Lechener ha sferrato l’attacco vincente, che le ha permesso di avvantaggiarsi leggermente e giungere solitaria al traguardo con 8” di vantaggio sulla svizzera Achermann e con 9” sulla tedesca Schweize; mentre al 4° posto, attardata di 3’47”, si è classificata la svizzera Katrin Leumann, che ha preceduto la tedesca Alexa Huni, giunta distaccata di 4’20” dalla vittoriosa Lechner.
La gara élite maschile, invece, ha registrato il successo dell’elevtico Lukas Fluckiger. (MG)

Scorzè (VE) (2/1) - Scorzè, cittadina veneziana tanto cara agli appassionati del fuoristrada (due anni fa ospitò i Campionati Italiani), ha portato fortuna all'azzurro del cross e della mtb Rafael Visinelli. Il portacolori della Forestale, al suo rientro all'attività dopo tre mesi di stop forzato a causa di un incidente avvenuto all'Isola d'Elba, si è imposto nel 36° Gp Cartoveneta valido per la 14^ prova del Trofeo Triveneto Ciclocross-Gp Calcestruzzi Mosole. Il corridore emiliano, apparso in splendida forma, è stato il mattatori della gara messa a punto dal Cs Libertas Scorzè con la regia di Igino Micheletto, Giacomo Salvador e di Mario Pollon. Visinelli si è subito portato al comando della corsa inseguito a 20" da Matteo Trentin, Alessandro Calderan, Elia Silvestri, Luca Braidot e dal compagno di squadra Fontana. Successivamente l'emiliano ha aumentato il vantaggio, mentre alle sue spalle, dopo il ritiro di Silvestri per un incidente, gli inseguitori hanno cercato di ridurre il distacco.
Nel finale Visinelli ben protetto dal compagno di squadra (di recente a bersaglio a Bassano e a Caorle), distanziato di 50", si è presentato al traguardo tutto solo centrando la prima vittoria del 2010.
Tra le donne s'è imposta la bolzanina Doris Arman (Avantec), precedendo Paola Maniago.
Primo tra gli under, con un distacco di 1'40", è stato Matteo Trentin. Vincitori delle altre categorie sono stati Yari Cisotto (Guadense Rotogal Elite) e Francesca Cauz (Verso l'Iride Maccari Spumanti) tra gli Juniores; Doris Arman (Avantec Artuso Tre Colli) tra le Under; Ilenia Lazzaro (L'Arcobaleno Carraro), tra le Elite; Nadir Colledani (Ciclistica Bujese) e Sara Romanin (Libertas Scorzè) tra gli Allievi-1; Federico Zurlo (Postumia 73 Dino Liviero) e Asja Paladin (Marchiol Orogildo) tra gli Allievi-2; Francesco Labrozzi (Polisportiva Pennese) e Sara Girardi (Mosole) tra gli Esordienti-1; Marco Zanella (Mosole) ed Elisabetta Giopp (Foen Wienerberger) tra gli Esordienti-2; Paola Maniago (Acido Lattico Team) tra le Donne Master e Simone Cusin (Cycling Team Friuli) e Giuseppe Dal Grande (Cytech), tra gli Amatori F1 e F2.
La 14. prova del Trofeo Triveneto 2009-2010, caratterizzato dalla pioggia e da tanto fango che hanno messo a dura prova i concorrenti, ha fatto da utile banco di prova per i Campionati Italiani che si disputeranno il 9 e 10 gennaio a Milano. Alla manifestazione hanno assistito il consigliere nazionale Giampietro Forcolin e i presidenti dei Comitati Fci del Veneto e di Venezia, Bruno Capuzzo e Fabrizio Olia.

Francesco Coppola

OPEN: 1. Rafael Visinelli (Forestale) El in 59'48"; 2. Alessandro Fontana (id) El a 50"; 3. Matteo Trentin (Marchiol Orogildo) Un a 1'40"; 4. Alessandro Calderan (Cycling Team Friuli) Un a 2'; 5. Derik Zampedri  (Team Sudtirol) El a 2'05"; 6. Mirko Tabacchi (L'Arcobaleno Carraro) Un a 2'22"; 7. Luca Braidot (id) Un a 5'20"; 8. Giuseppe Michieletto (Selle Italia Guerciotti Elite) Un a 5'40"; 9. Diego Retis (Vc Torrevallortigara) El a 6'59"; 10. Andrea Bassani (Team Sudtirol) El a 7'50".

JUNIORES: 1. Yari Cisotto (Guadense Rotogal Elite) in 34'16"; 2. Rudy Lorenzon (Rinascita Ormelle Pinarello) a 25"; 3. Francesco Acquaviva (Iron Metal Cicli Protek) a 1'43"; 4. Michael Casagrande (Rinascita Ormelle Pinarello) a 2'03"; 5. Alberto Terzariol (Libertas Scorzè) a 2'30".

DONNE: 1. Doris Arman (Avantec Artuso Tre Colli) Un in 42'56"; 2. Paola Maniago (Acido Lattico Team) Mw2; 3. Milena Cavani (Tree Team) Mw2 a 55"; 4. Ilenia Lazzaro (L'Arcobaleno Carraro) El a 2'15"; 5. Francesca Cauz (Verso l'Iride Maccari Spumanti) Ju.

ALLIEVI-1: 1. Nadir Colledani (Ciclistica Bujese); 2. Michael Capati (Iron Metal Cicli Protek); 3. Simone Samsa (Caprivesi).

ALLIEVE-1: 1. Sara Romanin (Libertas Scorzè); 2. Giovanna Michieletto (id); 3. Beatrice Camatta (Moro-Scott-Bicycle Line).

ALLIEVI-2: 1. Federico Zurlo (Postumia 73 Dino Liviero); 2. Stefano Debellis (Ciclistica Bujese); 3. Luca Mavaracchio (Libertas Scorzè).

ALLIEVE-2: 1. Asja Paladin (Marchiol Orogildo); 2. Camilla Semenzato (Libertas Scorzè); 3. Simona Bortolotti (Team Femminile Trentino).

ESORDIENTI-1: 1. Francesco Labrozzi (Polisportiva Pennese); 2. Filippo Camatta (Moro-Scott-Bicycle Line); 3. Mattia Comacchio (Vc Rivignano).

DONNE ESORDIENTI-1: 1. Sara Girardi (Mosole); 2. Anna Faoro (Moro-Scott-Bicycle Line); 3. Sonia Toniatti (Team Femminile Trentino).

ESORDIENTI-2: 1. Marco Zanella (Mosole); 2. Federico Manzan (id); 3. Luca Andreatta (Libertas Scorzè).

DONNE ESORDIENTI-2: 1. Elisabetta Giopp (Foen Wienerberger); 2. Tania Bellante (Cristoforetti Fondriest Anau); 3. Alessandra Musa (Muggiò Fiscal Office).

AMATORI-F1: 1. Simone Cusin (Cycling Team Friuli); 2. Daniele Savio (Vc Torre Vallortigara); 3. Alberto Falconi (Work Service Brenta).

AMATORI-F2: 1. Giuseppe Dal Grande (Cytech); 2. Stefano Venturini (Cycling Team Friuli); 3. Maurizio Busato (Cicli De Franceschi).

Pinocchio in bici
I nostri partner