Archivio
09 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Vademecuum
10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17

Le nostre news

ELENA VALENTINI vince l'Internazionale di Fač di Oderzo

08.12.2009

ELENA VALENTINI vince l'Internazionale di Fač di Oderzo


Faè di Oderzo (8/12) - Il pubblico delle grandi occasioni si è presentato per la terza tappa del Giro d'Italia Ciclocross e sperava in un arrivo trionfale del beniamino di casa Enrico Franzoi, invece a presentarsi solitario sul rettilineo d’arrivo di Faè di Oderzo è stato Gerben De Knegt. La gara riservata agli open maschili si è risolta infatti al penultimo giro quando l’esperto corridore olandese approfittando di un errore del campione italiano Franzoi sferrava l’attacco decisivo conquistando in breve una ventina di secondi mantenuti sino alla linea d’arrivo. Quello di Faè di Oderzo è stato uno dei cross più fangosi che si siano visti in Italia negli ultimi anni, difficoltà che da subito ha creato grossa selezione nelle posizioni di testa.
Al primo giro si avvantaggiavano Franzoi e De Knegt, che per il resto della gara inscenavano una battaglia senza esclusioni di colpi .
Col passare dei giri il vantaggio dei 2 andava via via lievitando mentre in terza posizione si poneva in solitaria all’inseguimento il campione belga degli élite senza contratto Ben Berden. Alle spalle sfilacciati guidavano il gruppo degli inseguitori Bianco e Verstraten.
A metà gara la situazione andava cristallizzandosi sino all’epilogo finale. Ottima prestazione di Elia Silvestri, ottavo assoluto e primo della categoria under 23.
L’8° Ciclocross Internazionale del Ponte, terza prova del Giro d’Italia ciclocross e del Gran Premio Calcestruzzi Mosole, ha visto la presenza 367 corridori su 455 iscritti.
I vincitori delle altre gare internazionali, riservate rispettivamente alle donne open e agli juniores, sono stati la campionessa britannica Helen Wyman e il pugliese Francesco Aquaviva. Alla mattina, nelle competizioni riservate alle categorie giovanili con una vasta partecipazione di corridori provenienti da tutta Italia, hanno primeggiato Debellis (allievi uomini), Mercante (allievi donne), Todaro (esordienti uomini) e Gariboldi (esordienti donne).

CLASSIFICHE:

OPEN UOMINI: 1. Gerben De Knegt (Ol, Rabobank) in 1.03’55”; 2. Enrico Franzoi (Liquigas) a 20”; 3. Ben Berden (Bel, Revor Ciclyng Team) a 2’45”; 4. Marco Bianco (L’Arcobaleno Carraro) a 3’27”; 5. Jan Verstraeten (Bel, Kdl Trans) a 3’46”; 6. Alessandro Fontana (Gs Forestale) a 4’17”; 7. Alessandro Gambino (Ktm Dauyco Asd Esercito) a 4’20”; 8. Elia Silvestri (Selle Italia Guerciotti) 1° under 23 a 5’15”; 9. Marco Ponta (Cycling Team Friuli) a 5’42”; 10. Luca Damiani (Colavita Olive Oil Sutter Home) a 5’58”; 11. Marco Aurelio Fontana (Cannodale Factory Racing) a 6’07”; 12. Derik Zampedri (Team Südtirol Asd) a 6’17”; 13. Luca Braidot (L'Arcobaleno Carraro Team) 2° under 23 a 6’25”; 14. Cristian Cominelli (Tx Active Bianchi) 3° under 23 a 6’34”; 15. Bryan Falaschi (Selle Italia Guerciotti Elite) 4° under 23 a 7’50”; 16. Gabriele Mercante (gs Cicli Fiorin Despar) a 7’52”; 17. Flavio Alex Longhi (X-Team Teramo) a 8’09”; 18. Mirko Tabacchi (L’Arcobaleno Carraro) 5° under 23 a 8’32”; 19. Matteo Trentin (Marchiol Orogildo Pasta Montegrappa) 6° under 23 a 9’53”; 20. Martino Fruet (L’Arcobaleno Carraro) a 10’; 22. Daniele Braidot (Asd Team Bikes Ragusa FRW) 7° under 23; 25. Daniele Mensi (D.D. Team Della Bona C. Damiani) 8° under 23; 26. Fabio Aru (Palazzago Elledent Rad) 9° under 23; 27. Alessandro Calderan (Cycling Team Friuli) 10° under 23.

UOMINI JUNIORES: 1. Francesco Acquaviva (Iron Metal Cicli Protek) in 39’38”; 2. Fabio Alfonso Todaro (S.C. Cadrezzate) a 26”; 3. Vojtec Nipl (R. Ceca, Cesky Svaz Cyclistiky) a 58”; 4. Rudy Lorenzon (Rinascita Ormelle Pinarello) a 1’08”; 5. Nicolas Samparisi (D.D. Team Della Bona C Damiani) a 1’26”; 6. Cristian Sonzogni (G.P. Racer Team A.S.D.) a 1’37”; 7. Yari Cisotto (Guadense Rotogal Elite) a 2’16”; 8. Pietro Santini (Team Ambra Cavallini Vangi) a 2’22”; 9. Ondrej Louvar (R. Ceca, Cesky Svaz Cyclistiky) a 2’34”, 10. Tommaso Caneva (Asd - Alpin Bike Edilbi Team) a 2’43”.

DONNE ELITE: 1. Helen Wyman (Gbr, Kona) a 6’56”; 2. Vania Rossi (Selle Italia – Esercito) a 8’49”; 3. Francesca Cucciniello (Selle Italia Guerciotti Elite) a 9’27”; 4. Evelyn Staffler (L'Arcobaleno Carraro Team) a 10’15”; 5. Nicoletta Bresciani (Scott R.T.A.S.D.) a 10’58”; 6. Suzie Godart (Lux, Fenixs-Edilsavino) a 11’52”; 7. Veronica Alessio (Gauss Rdz Ormu Colnago A.S.D) a 12’10”; 8. Daniela Bresciani (Scott R.T.A.S.D.) a 12’53”; 9. Ilenia Lazzaro (L'Arcobaleno Carraro Team).

DONNE JUNIORES: 1. Elena Valentini (Gs Cicli Fiorin Despar); 2. Martin Mikulaskova (R. Ceca); 3. Francesca Cauz (Gs Verso l’Iride Maccari Spumante); 4. Elena Spadaccia (Loko Bikers); 5. Iasmine Dotti (Gs Cicli Fiorin Despar); 6. Maria Confalonieri (idem); 7. Alessia Bulleri (Elba Bike); 8. Chiara Vannucci (Gs Cicli Fiorin Despar); 9. Cindy Casadei (Vitt Arnad); 10. Elisa Arman (Banca Popolare-Adriana Bz).

DONNE UNDER: 1. Stefania Vecchio (Selle Italia Guerciotti Elite) a 11’20”; 2. Marti Giovaniello (Sc Cadrezzate); 3. Doris Arman (Avantec Artuso Tre Colli); 4. Isabella Arman (Gs Verso l’Iride Maccari Spumante); 5. Alessandra Bergamin (l’Arcobaleno Carraro).

Altri piazzamenti delle atlete altoatesine: 
Cat. Donne Allieve: Marika Buratti 11^; Elisa Mion 24^

da www.federciclismo.it

Pinocchio in bici
I nostri partner